eFootball Cup, c'è anche la Juventus tra le squadre che si giocano la vittoria

La squadra bianconera, guidata da tre gamer, è tra le favorite al titolo della competizione eSport

Paulo Dybala

Foto Getty images | di Emilio Andreoli

Venerdì 24 luglio a partire dalle 19:00 italiane inizia la seconda giornata della eFootball Cup, la competizione organizzata da Konami che sostituisce la eFootball Pro League interrotta a causa dell’emergenza Covid19. Tra le dieci partecipanti, tutti club europei, c’è anche la Juventus, unica italiana presente. La squadra bianconera, vicina alla vittoria del nono scudetto consecutivo della Serie A 2019/2020, punta adesso a conquistare la vittoria anche nel torneo continentale. Le dieci squadre sono state suddivise in due gironi da cinque con gli scontri iniziati la settimana scorsa: ogni club, composto da tre videogiocatori professionisti ufficialmente sotto contratto con la squadra, sfida le altre quattro squadre in una girone di sola andata con le prime due che avanzano alla fase successiva.

I primi giorni di competizione

La prima giornata ha già regalato grandi emozioni ai tifosi bianconeri. La Juventus ha stravinto entrambi gli incontri superando 5-0 e 4-0 rispettivamente il Boavista e l’Arsenal. Nove gol fatti, zero subiti, ci sono tutte le premesse per vedere la formazione juventina lottare seriamente per il titolo finale.

Dopo le due vittorie sonore sono arrivate per la Juventus due pareggi per 1-1 contro Celtic e Manchester United nelle ultime due partite del Gruppo B. Risultati che relegano i bianconeri al secondo posto del girone ma comunque sufficienti per superare il turno e approdare alla semifinale della eFootball Cup, la competizione proposta da Konami in sostituzione della eFootball Pro League, interrotta per l’emergenza Covid-19. Primo del girone il diretto avversario inglese, il Manchester United, contro cui a nulla sono valsi i ripetuti assalti del trio juventino, costretto ad accontentarsi del pareggio.

La fase finale

Nel Girone A primo e secondo posto sono stati occupati rispettivamente dal Bayern Monaco e dal Barcellona con la sorpresa dell’AS Monaco, esclusa dalla fase finale dopo aver chiuso da imbattuta l’intera stagione della eFootball Pro League. Nella Cup l’eliminazione è ancora più beffa: stessi esatti punti delle prime due, tutte a 7, ma fuori per differenza reti in un girone dimostratosi indubbiamente più combattuto ed equilibrato del Gruppo B. Venerdì 31 luglio l’atto conclusivo della competizione, a partire dalle 14:00, con la Juventus che affronterà in semifinale il Bayern Monaco: Ettorito, IlDistruttore e LoScandalo sono chiamati alla partita decisiva in diretta sul canale ufficiale Youtube di PES2020. Nell’altra semifinale scontro di altissimo livello tra Manchester United e Barcellona: quattro nomi complessivi che raccontano quanto la competizione di PES2020 riservata ai club di calcio stia programmando un futuro roseo.

Parole di Redazione

Da non perdere