Diserbante naturale potentissimo, con 1 euro spazzi via tutte le erbacce del tuo orto

Realizzare un diserbante naturale a bassissimo costo è possibile. Continua a leggere di seguito e scoprirai come farlo a casa tua.

Diserbante con un euro
Diserbante con un euro – Nanopress.it

Il diserbante è utile a sconfiggere o tenere sotto controllo le piante infestanti o le malerbe.

A cosa serve il diserbante

diserbante naturale
diserbante naturale – nanopress.it

Il diserbante è una sostanza utile a tenere sotto controllo le piante infestanti. In commercio, se ne trovano di chimici che sono sicuramente efficaci ma costosi e non solo. Potrebbero danneggiare le piante, sia commestibili che non, che vivono nel tuo giardino. Inoltre, questa tipologia di diserbanti, dovrebbe essere messa soltanto se nel tuo spazio esterno non circolano animali o bambini.

A comporre gli erbicidi classici, infatti, ci sono elementi chimici di sintesi, xenobionti, disaffini ed altri elementi che sono presenti naturalmente negli esseri viventi. Queste sostanze vanno ad agire prevenendo oppure facendo morire le erbe infestanti che, se si vuole un giardino in ordine e prolifero devono essere necessariamente eliminate.

L’alternativa allora qual è? Quella di realizzare un diserbante naturale, utilizzando degli ingredienti facilmente reperibili in cucina. Il primo ingrediente è l’aceto di vino bianco, ingrediente molto utilizzato non solo in cucina ma anche per pulire ed igienizzare la casa. Il secondo, invece, è il sale, meglio se fine.

Come farlo in casa

Avremo bisogno di un chilo di sale ed un litro di aceto. Il sale fino si scioglierà prima. Il costo per 5/6 litri di preparato potrebbe aggirarsi attorno ad un euro.

In circa 5 litri di acqua andremo a sciogliere un litro di sale. Meglio mettere l’acqua in una pentola sul fornello acceso, così da facilitare lo scioglimento. La sostanza così ottenuta verrà vaporizzata con una pompa a batteria. Puoi sceglierne alcune che hanno una autonomia di 5 ore.

diserbante naturale
diserbante naturale – nanopress.it

Tra i vantaggi di questo diserbante spiccano:

  • il costo basso
  • la non tossicità per l’ambiente
  • la facilità di preparazione

Dopo aver lasciato raffreddare il diserbante così ottenuto, mettilo nella pompa. Puoi servirti di un imbuto. Il litro di aceto andrà messo quando l’acqua e il sale sono già dentro la pompa. Ora non ti resta che imbracciare la tua pompa e metterti a lavoro in orto e giardino, vaporizzando il diserbante sulle tue piante. Ovviamente, andrai a focalizzarti laddove ci sono le erbacce da sconfiggere. Bagna bene tutto il fogliame da eliminare. A seconda della grandezza del tuo giardino e dalla quantità di erbacce, ti regolerai sulle quantità.

Dopo appena 15 giorni, vedrai che tutte le erbacce saranno seccate e potrai estirparle senza fare fatica.