Disastro a Roma: cade l’arco di Porta Maggiore, nessun ferito ma città danneggiata

Un crollo che per fortuna non ha creato particolari danni quello di Porta Maggiore, avvenuto nelle scorse ore. Roma viene ancora una volta danneggiata e vengono rimarcate le mancanze dell’amministrazione.

Porta Maggiore
Porta Maggiore crollo – Nanopress.it

Un altro disastro nella Capitale d’Italia: a Roma è crollato un pezzo della famosissima Porta Maggiore, situata al centro della città e simbolo dell’antichità di questi luoghi. Cosa è successo questa mattina all’alba? Ecco le ultime notizie in merito a questa tragedia sfiorata.

Crollo a Roma: sul posto polizia locale e Vigili del Fuoco

Questa mattina alle 6:15 è crollato un pezzo di Porta Maggiore, una delle porte aureliane più famose della città di Roma. Un pezzo si è letteralmente staccato dalla struttura, cadendo sulla strada, senza per fortuna danneggiare civili.

Sul posto, sono intervenuti subito la polizia locale e i vigili del fuoco, chiudendo la zona al traffico per eventuali nuovi crolli. Secondo le ultime notizie diffuse proprio dalla polizia locale della Capitale, si tratta di una delle ultime arcate che si vede venendo da San Lorenzo, al Piazzale Labicano, proprio dove di solito si fermano le navette bus sostitutive che passano dal lato Esquilino al Casilino-Prenestino.

Porta Maggiore
Porta Maggiore – Nanopress.it

Al momento la viabilità in quel tratto è interrotta, per questioni di sicurezza, un evento che porta non poco caos in una zona molto trafficata della città. Sui social sono già tantissimi i commenti critici contro l’amministrazione cittadina che, secondo molti utenti, avrebbe la colpa della poca manutenzione ai monumenti storici di Roma.

Intanto, dalla Sovrintendenza Capitolina, riferiscono che l’episodio “Non è grave” e che si risolverà in pochissimo tempo. Secondo quanto dichiarato, sarebbero caduti solo pezzi di tufo e non un vero e proprio pezzo della porta. Al momento, i tecnici sono sul luogo per verificare i danni.

Porta Maggiore, uno dei simboli della Città Eterna

Per chi non lo sapesse, Porta Maggiore fa parte delle mura aureliane, costruite dall’imperatore Claudio intorno al 52 d.C. Un vero e proprio simbolo, insieme al Colosseo e a tanti altri, della Città Eterna che tutti nel mondo amano.

All’epoca dell’Impero Romano, qui confluivano otto acquedotti che rifornivano la città di acqua ogni giorno, e in seguito Porta Maggiore venne trasformata appunto in un’arcata molto importante per l’assetto cittadino, annessa poi alle famose Mura Aureliane proprio dall’imperatore Aureliano.

Tra l’altro, Porta Maggiore si trova in una zona piena di monumenti storici, un’area frequentata da milioni di turisti in ogni periodo dell’anno. Qui vicino, infatti, si trova la Basilica di San Giovanni in Laterano e anche la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, due importantissime chiese della città.