Dì addio all’umidità in casa, bastano 2 ingredienti che hai in cucina

Senza dubbio, uno dei problemi più comuni e fastidiosi presente nelle nostre case è l’umidità. L’umidità porta alla formazione di muffe e sbarazzarsi della muffa e del suo cattivo odore non è così facile.  Ma come possiamo fare per eliminarla una volta per tutte? Bastano 2 ingredienti: scopriamo come fare. 

Umidità in casa
Umidità in casa – Nanopress.it

Un tasso di umidità molto alto in casa, non è un problema da sottovalutare. Perché oltre alla formazione della muffa può portare anche a diversi problemi respiratori. Proprio per questo è importante capire come eliminare l’umidità dalla vostra casa. Non vi preoccupate, vi serviranno solamente 2 ingredienti: scopriamo di più.

Umidità in casa: come comportarsi

Per abbassare il tasso di umidità e profumare la tua casa, vi basteranno solamente due ingredienti che potrete trovare in cucina. L’umidità porta alla formazione della muffa. Oltre ad essere davvero anti estetico, a causa delle macchie nere che provoca la muffa, è un grave rischio per la salute.

Inoltre, l’umidità emana un cattivo odore che è impossibile non riconoscerlo. Per evitare questo tipo di problema molto sgradevole dovrete mettere in pratica un rimedio naturale ed efficace. Vi serviranno due ingredienti fondamentale che combatteranno l’umidità in un batter d’occhio: scopriamo come fare.

Umidità in casa
Umidità in casa – Nanopress.it

Il rimedio naturale contro l’umidità

In questo ultimo periodo stanno andando molto di moda i rimedi naturali. Non solo perché sono super economici ed efficaci, ma anche perché sono ottimi per salvaguardare l’ambiente e la nostra salute. In questo caso, per combattere l’umidità vi servirà: mezzo chilo di sale grosso, tre bustine di tè, una bustina di plastica, due vasetti di vetro di grandi dimensioni e un olio essenziale a scelta.

Il procedimento è molto semplice, ritagliate due quadrati dal sacchetto di plastica per andare a coprire interamente l’apertura di ogni barattolo. Ma prima versate 250 grammi di sale grosso in ogni barattolo e una bustina e mezza di tè. Mescolate il contenuto e aggiungete un po’ di gocce dell’olio essenziale che avete scelto.

Umidità in casa
Umidità in casa – Nanopress.it

Posate i quadrati di plastica che avete tagliato precedentemente e chiudete i barattoli con i loro coperchi. Scuotete i barattoli e riponeteli in frigo per almeno 3 giorni. Infine, posizionate i contenitori nelle zone umide della vostra abitazione.

In questa maniera combatterete il problema dell’umidità in maniera efficace e naturale. Il sale sarà il vostro alleato numero uno, grazie alla sua potente proprietà igroscopica, infatti, per ottimizzare i tempi, potete anche solamente riempire un contenitore con del sale, metterlo in una zona umida e il gioco è fatto. Invece, gli olii essenziali elimineranno ogni cattivo odore e l’ambiente risulterà accogliente e profumato.

olio essenziale di lavanda
olio essenziale di lavanda-NanoPress.it

Per prevenire l’umidità è consigliabile far circolare l’aria ogni giorno e in modo costante. Evitate di far asciugare i panni dentro casa, infatti, è sempre meglio stenderli all’aria aperta. Un altro modo per combattere l’umidità è quello di mettere delle piante da interno nella vostra casa, alcune possono assorbire l’umidità di una stanza, come l’aloe vera o anche delle bellissime orchidee.