Da Alassio a Gallipoli casa al mare costa meno di un lettino

Secondo i dati di Altroconsumo e di Immobiliare.it per questo 2022 andare in spiaggia sarà molto più costoso che soggiornare in una casa al mare.

Stabilimento
Stabilimento balneare – Nanopress.it

A causa del caro spiagge, affittare una casa al mare è meno costoso di affittare un lettino ed un ombrellone ad uno stabilimento per un mese.

I dati di Altroconsumo e di Immobiliare

L’associazione di consumatori, Altroconsumo, ha calcolato che per le vacanze al mare di quest’anno dovremmo pagare un 10% in più per gli abbonamenti agli stabilimenti rispetto allo scorso anno.

Il calcolo è stato fatto sulla settimana che va dal 31 luglio al 6 agosto, calcolando in media il numero delle file degli ombrelloni e dei lettini presenti in spiaggia.

I prezzi sono talmente alti da essere paragonabili ai prezzi di un appartamento in affitto.

Per questo motivo Immobiliare.it, portale web, primo in Italia per la compravendita di immobili, ha deciso di esaminare i prezzi dei bilocali in affitto nelle località balneari italiane più famose e di cui i prezzi dei lettini e degli ombrelloni sono facilmente consultabili online.

Lo “studio” non è stato fatto sugli immobili venduti come case vacanze, ma sugli appartamenti messi in affitto per periodi non molto lunghi.

I prezzi a confronto

Nella città di Gallipoli affittare un lettino ed un ombrellone viene a costare 700 euro al mese, mentre un affitto medio per un appartamento con solo due stanze è di 363 euro.

Case mare
Case sul mare – Nanopress.it

Così ad Alassio, cittadina della Riviera ligure: per poter affittare una piccola casa sono necessari circa 740 euro, mentre per un posto sotto l’ombra, vista mare, il costo è di circa 1’300 euro al mese.

Un mese di affitto ad Alghero viene circa 623 euro, mentre il prezzo dello stabilimento è di circa 770 euro.

Un bilocale a Lignano Sabbiadoro invece, viene circa 845 euro, il posto in spiaggia sarà di più o meno 1’150 euro.

Ad Anzio invece è più “conveniente” avere un posto sulla spiaggia che affittare un bilocale: per un lettino ed un ombrellone il prezzo è di circa 600 euro, mentre per un immobile il prezzo sale a circa 1’000 euro.

Ci sono poi altre famose cittadine balneari in cui la differenza è meno evidente, come per esempio Viareggio e Rimini.

A Viareggio un bilocale costa in media 741 euro, mentre l’ombrellone e il lettino viene “solo” 130 euro in meno; e così a Rimini: la piccola casa in affitto avrà un costo di circa 649 euro e il posto in riva al mare verrà 130 euro in meno del bilocale.

A Senigallia e a Taormina i prezzi per lo stabilimento e per la casa si equivalgono: circa 500 euro per Senigallia e circa 700 per Taormina.