Criptovaluta.it: oltre 9 milioni di visitatori e 12 milioni di pagine viste

cryptovalute

Foto Shutterstock | Chemari

E’ una crescita sensazionale quella che ha caratterizzato il sito criptovaluta.it nel corso del 2021. Oltre 9 milioni di visitatori e 12 milioni di pagine viste in un settore, quello finanziario, da sempre considerato come uno dei più complessi. Merito di questo risultato eccezionale va allo staff della Alessio Ippolito srl, azienda specializzata nell’editoria per il settore finance che, ad oggi, vanta decine di progetti di successo.

Ma quello di criptovaluta.it, se vogliamo, è una storia particolarmente brillante, in quanto il successo è arrivato in uno dei settori più discussi: quello delle criptovalute. Nel 2021, infatti, sono sempre più le persone che hanno dedicato attenzione a quello che avviene in ambito Bitcoin, Ethereum, Cardano & C. e, proprio per questo, è diventato anche uno dei settori più ambiti in campo editoriale.

La Alessio Ippolito srl si è fin da subito contraddistinta per un approccio all’avanguardia che ha messo il lettore al centro di tutto garantendo una linea editoriale chiara e la massima trasparenza delle informazioni. Ma vediamo di fare un po di chiarezza e di analizzare, con esattezza, questo caso di successo.

I numeri di criptovaluta.it: una crescita del 5000%

Il sito, grazie ad una crescita davvero importante (i dati parlano di un +2100% per ciò che riguarda i visitatori unici e oltre il 5000% per ciò che riguarda le visualizzazioni di pagina), ha fatto registrare nell’anno in corso, ben 2,8 milioni di utenti unici.

Di questi oltre 1,6 milioni provenienti da ricerche che gli utenti hanno fatto sui motori di ricerca (Google in primis), e circa 12 milioni di pagine viste. Numeri ancor più sorprendenti se consideriamo che il traffico è per il 97% dall’Italia e che non sono molti i siti capaci di generare tali volumi di traffico, ancor meno in un settore come quello finanziario che è uno dei più complessi. Una crescita, quella del 2021, che fa di criptovaluta.it, il primo sito italiano del settore cripto.

Sintomo inequivocabile dell’eccellente lavoro svolto dalla Alessio Ippolito srl con interventi radicali in ambito seo, sia on page che off page, sia per quel che riguarda le ottimizzazioni lato tecnico, la regolamentazione della parte legale del sito e l’importante attività social (facebook e in particolare twitter dove i contenuti stanno generando un grandissimo interesse e riscontro di pubblico).

A tutto questo si deve aggiungere l’integrazione di Gianluca Grossi come analista capo della redazione di criptovaluta.it.

Volendo riassumere i punti di forza che hanno permesso al sito della Alessio Ippolito srl di diventare il punto di riferimento italiano del settore possiamo individuare: brand, trasparenza, coerenza editoriale e content curation.

Criptovaluta.it: la forza del brand passa dalla trasparenza

Se proviamo ad analizzare il sito Criptovaluta.it scopriamo che è stato fatto un enorme lavoro per creare e, successivamente, rafforzare il brand. Un lavoro che si è strutturato in maniera estremamente articolata, attraverso una sapiente strategia di seo off site ma, anche e soprattutto, attraverso la produzione e diffusione di contenuti di qualità prodotti in anteprima rispetto ai competitor.

Un lavoro che ha permesso di essere “ripresi” da alcune delle principali testate giornalistiche nazionali ma, anche, dai principali player del settore finanziario velocizzando la costruzione di un brand solido. Un lavoro, quello sul brand, che è stato reso ancor più efficace grazie alla trasparenza nei confronti dei lettori. Trasparenza garantita da un’informazione di qualità, libera da vincoli e totalmente indipendente nel giudizio. Un aspetto che si riflette anche sull’ultimo punto, forse quello più importante: la coerenza editoriale.

Sul sito criptovaluta.it, infatti, viene seguita la linea editoriale definita in fase di sviluppo del progetto così da garantire continuità ai lettori sia negli articoli che, più in generale, in tutti i contenuti prodotti dalla redazione.

E proprio questa caratteristica è quella che è stata maggiormente premiata, come testimoniano le alte percentuali di ritorno dei lettori e dalle visite che arrivano direttamente sul sito senza passare per i motori di ricerca (oltre 900 mila utenti nel corso del 2021).

Come realizzare e diffondere contenuti in modo efficace

Fin da subito lo staff della Alessio Ippolito srl ha puntato sulla realizzazione di contenuti di qualità ma, al tempo stesso, adatti ad un pubblico estremamente eterogeneo. Se analizziamo il profilo degli oltre 2,8 milioni di utenti unici che hanno visitato le pagine del sito nel corso del 2021, infatti, scopriamo che si va dal trader professionista al semplice appassionato.

I contenuti, infatti, spaziano in modo estremamente orizzontale: alle news dell’ultima ora, realizzate grazie ad un attento e scrupoloso lavoro di content curation, si alternano guida approfondite che vanno a fornire chiarimenti “definitivi” sulle principali tematiche di interesse del pubblico meno competente in ambito finanziario. La diffusione dei contenuti, va sottolineato, è avvenuta su diversi fronti e sfruttando tutto il potenziale messo a disposizione sul web per entrare in contatto con i lettori potenzialmente interessati all’argomento “criptovalute”.

Pertanto, oltre ai classici contenuti editoriali, sono stati realizzati video, infografiche e grafici, e sono state utilizzate tutte le principali piattaforme, dai canali di diffusione video ai principali social network come facebook e, soprattutto, twitter dove sono molto popolari. Una strategia multicanale che ha permesso di ampliare la platea di “lettori” andando ad offrire contenuti specializzati (e nel formato corretto) laddove il lettore si aspettava di trovarli.

Strategia che, stando alle parole di Alessio Ippolito, ceo della Alessio Ippolito srl, verrà ulteriormente perfezionata:

Insieme al nostro analista Gianluca Grossi stiamo lavorando a diverse novità per portare Criptovaluta.it ancora più in alto nel 2022. Vogliamo estendere il nostro bacino d’utenza, offrendo una serie di nuovi strumenti all ‘ avanguardia con i quali fruire al meglio i nostri contenuti. Per il momento non possiamo svelare molti dettagli, ma siamo al lavoro su più fronti come: didattica modulare, implementazioni tecniche, ampliamento dell’organico, e nuova sede fisica della redazione“.

Parole di Redazione

Da non perdere