Coronavirus: stop mascherine sugli aerei, ma su bus e treni ancora obbligatorie

Molto atteso il Consiglio dei Ministri che si è tenuto ieri, 15 giugno, in cui si è deciso il futuro delle mascherine, dopo due anni di pandemia. Ecco tutte le novità sul loro utilizzo nei luoghi al chiuso.

Mascherina in aereo
Mascherina in aereo – Nanopress.it

In due anni di pandemia le mascherine sono diventate “amiche” di tutti: dal 2020, ormai, fanno parte delle cose necessarie da tenere in casa e da portare con sé. Dopo che il loro utilizzo è stato tolto per i luoghi all’aperto, ora con il Consiglio dei Ministri tenutosi ieri, ci si aspettava di sapere cosa fare nei posti al chiuso.

Infatti, nonostante sia positivo al Covid, il Ministro Roberto Speranza ha presieduto il CDM, che ha preso delle importanti decisioni sull’utilizzo dei dispositivi di sicurezza. Qualcosa è sicuramente cambiato, qualcos’altro no. Ma allora quali sono le nuove regole che stanno entrando in vigore? Ecco le novità trapelate dal Consiglio dei Ministri.

Mascherina sì o no? Ecco cosa cambia da oggi

Dopo il CDM che si è tenuto ieri a Palazzo Chigi, con Roberto Speranza in videoconferenza perché positivo al Covid, sono state deliberate nuove regole sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Le mascherine, infatti, fino ad oggi erano ancora obbligatorie nei luoghi al chiuso, nei mezzi di trasporto, nelle scuole e nei presidi sanitari.

Dopo la riunione molto importante di ieri, 15 giugno 2022, le cose cambiano un po’ e le mascherine non saranno più obbligatorie in determinate situazioni. Vediamo quali.

Stop alle mascherine in aereo, sì nei trasporti pubblici

Il nuovo Decreto approvato ieri, che oggi sarà pubblicato in Gazzetta, conferma quello che già nei giorni scorsi era stato anticipato: cambiano le regole per l’utilizzo delle mascherine nei luoghi chiusi, con qualche eccezione.

Donna con mascherina
Donna con mascherina – Nanopress.it

Dove resta obbligatoria la mascherina? L’amica di tutti gli italiani deve essere ancora indossata in tutti i presidi sanitari, nelle RSA e nei trasporti pubblici, bus e treni. Decade, invece, l’utilizzo in aereo, dove anche l’Italia decide si seguire la linea degli altri Paesi Europei, in cui questa regola è presente già da un po’.

Da oggi, 16 giugno, le mascherine inoltre saranno raccomandate ma non obbligatore nei cinema e teatri, inclusi palazzetti dello sport, e poi non saranno obbligatorie per sostenere gli esami di maturità, per la gioia di tutti gli studenti maturandi.

Queste, al momento, le nuove regole in merito all’utilizzo delle mascherine, che entreranno in vigore da oggi fino a fine settembre, quando poi si deciderà il da farsi secondo anche l’evoluzione della situazione pandemica.