Il bollettino di oggi, 25.271 nuovi casi su 147.725 tamponi: ma aumentano le vittime

Ancora in forte aumento, anche se meno di ieri, sono i ricoveri: le terapie intensive crescono di 100 unità (ieri 115), arrivando a 2.849

coronavirus

Foto Getty Images / Chip Somodevilla

Come ogni lunedì, si registra un lieve calo nella curva dei contagi, dal momento che nel fine settimane vengono processati meno tamponi. Infatti, secondo il bollettino del 9 novembre emanato dal Ministero della Salute, i nuovi contagi sono 25.271, su 147mila tamponi circa, a fronte degli oltre 32mila registrati ieri. Aumentano invece i decessi che arrivano oggi, 9 novembre, a quota 356, mentre ieri erano stati 331. La percentuale positivi/tamponi passa dal 17,06% di ieri al 17,1% di oggi.

Aumentano i ricoveri

Ancora in forte aumento, anche se meno di ieri, sono i ricoveri: quelli ordinari sono oggi, 9 novembre, 1.196 in più (ieri 1.331), quindi complessivamente 27.636. Secondo l’ultimo bollettino, le terapie intensive crescono, invece, di 100 unità (ieri 115), arrivando a 2.849. I malati in isolamento domiciliare sono 542.849.

La Lombardia sempre al primo posto

Secondo l’ultimo bollettino del 9 novembre, la regione con più casi si conferma la Lombardia (+4.777), seguita da Campania (+3.120), Piemonte (+2.876), Toscana (+2.244) e Veneto (+2.223). Quella con meno contagi è, invece, il Molise (+98). Il totale dall’inizio dell’epidemia sale a 960.373. In aumento però i guariti con 10.215 unità (ieri 6.183), per un totale complessivo di 345.289.

In arrivo il vaccino

Con l’aumentare dei casi di contagio, cresce anche l’attesa per l’arrivo di un vaccino contro il Covid-19. A far volare le borse questa mattina, è stato l’annuncio da parte del direttore del colosso farmaceutico americano Pfizer che, insieme alla tedesca BioNTech, sta sperimentando un possibile vaccino efficace contro il coronavirus. Secondo i primi risultati della fase 3 della sperimentazione da parte delle due società farmaceutiche, il vaccino contro il Covid-19 sarebbe efficace al 90%.

Galli: “Situazione fuori controllo”

Durante la trasmissione Agorà di Rai 3, il professor Massimo Galli torna a parlare in televisione e lo fa per spiegare la gravità della situazione. “Temo che non ci sia alcun dubbio sul fatto che la situazione sia ampiamente fuori controllo: le misure – ha spiegato Galli adottate vanno applicate con estrema attenzione ed efficacia se vogliamo riuscire ad invertire la tendenza e non trovarci in una situazione ancora più complessa“.

I contagi nel mondo

I casi di Covid-19 nel mondo hanno superato quota 50 milioni. Secondo l’ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University gli Stati Uniti guidano la classifica con oltre 10 milioni di casi. Le vittime in totale sono oltre 1 milione e 250 mila: anche in questo caso gli Usa sono il Paese con il maggior numero di vittime, più di 247mila.

Parole di Alanews

Da non perdere