Coronavirus, il bollettino di oggi: 9.338 casi e 73 morti

I dati del Ministero della Salute registrano 9.338 nuovi contagi. Una settimana fa ne venivano registrati la metà. In aumento anche i decessi

Coronavirus

Foto Getty Images | Antonio Masiello

Come ogni inizio settimana, anche oggi risultano in calo, rispetto alle 24 ore precedenti, nuovi casi e numero di tamponi in Italia. Nella giornata di oggi, lunedì 19 ottobre, sono stati registrati 9.338 (ieri erano 11.705) nuovi casi di Coronavirus su 98.862 tamponi eseguiti, 48mila meno di ieri.

In crescita la percentuale dei positivi al Coronavirus

Rispetto al numero di tamponi processati, la percentuale dei positivi al Coronavirus individuata oggi è al 9,4% (ieri 7,9%). Questo vuol dire che su 100 test eseguiti 9 sono risultati positivi. Questa percentuale dà l’immagine dell’aumento dei contagi, indipendentemente dal numero di tamponi effettuati.

Aumentano decessi e ricoveri

I casi totali dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus salgono così a 423.578. In aumento anche i decessi, +73, mentre ieri si era registrato un +69, per un totale di 36.616. Aumentano anche i ricoveri, con +47 terapie intensive (ieri +45) . Si arriva così a 797 totali, mentre i ricoveri ordinari sono 545 (+31 rispetto a ieri) per un totale di 7.676.

Registrato il doppio dei casi rispetto a una settimana fa

Il 12 ottobre, esattamente una settimana fa, sempre con meno tamponi della media (85mila), i casi erano 4.619. Nell’arco di sette giorni, quindi, i casi di positività al Coronavirus sono raddoppiati.

Rallenta il numero dei guariti: 1.498, a fronte dei 2.334 di ieri, per un totale di 252.959. Sale, invece, il numero delle persone attualmente positive, registrando un +7.766 unità (contro le +9.302 di ieri). Sì arriva così a 134.003 malati attuali.

Preoccupa la percentuale tra positivi e casi testati

A preoccupare oggi il ministero della Salute è la percentuale tra positivi al Coronavirus e casi testati (65.824 oggi), arrivata al 14,1%. Praticamente, un tampone ogni sette è positivo. Questo dato andrebbe a sottolineare quanto il sistema di contact tracing sia ormai sovraccarico e inefficace.

La situazione nelle regioni

Per quanto riguarda le singole regioni, la Lombardia si conferma per il settimo giorno la regione più colpita, con 1.687 nuovi casi. Seguono la Campania, con 1593 casi, la Toscana con 986 e il Lazio, con 939 nuovi positivi al Coronavirus. La regione invece meno contagiata è la Basilicata, che oggi ha registrato +22 casi.

Parole di Alanews

Da non perdere