Coronavirus, il bollettino di oggi: 10.010 casi e 55 morti

I nuovi dati del ministero della Salute registrano 10.010 nuovi contagi. Le terapie intensive aumentano di 52 unità, ma calano i decessi

coronavirus

Foto Getty Images / Chip Somodevilla

Continua a crescere la curva dei contagi in Italia, che oggi supera la soglia dei 10mila casi. I dati sulla diffusione del Coronavirus pubblicati dal Ministero della Salute di oggi, 16 ottobre, destano preoccupazione: i nuovi positivi sono 10.010 su 150.377 tamponi, 12mila meno di ieri.

Aumentano i contagi, calano i decessi

Sono 10.010 i nuovi casi di positività al Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore secondo quanto diffuso dal Ministero della Salute, contro gli 8.804 contagiati registrati ieri. Il conteggio sale così a 391.611 casi dall’inizio dell’epidemia. Risultano in calo i decessi, con 55 le vittime di oggi, rispetto alle 83 di ieri, per un totale di 36.427.

Terapie intensive sotto pressione

Mentre la curva dei contagi continua a crescere, aumenta anche la pressione sugli ospedali. Le terapie intensive si attestano oggi a +52 (ieri +47), e arrivano a 638, mentre i ricoveri ordinari aumentano di 382 unità (ieri +326), e sono ora 6.178 in tutto.

Picco di casi in Lombardia

Sono 2.419 i nuovi positivi al Covid in Lombardia nelle ultime 24 ore, con 30.587 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 7,9%. Più della metà dei nuovi casi si registra a Milano, dove ci sono 1.319 nuovi contagi, di cui 604 a Milano città. I nuovi decessi sono 7.

Record di contagi in Basilicata

Ancora una volta la Lombardia è la Regione che registra il maggior numero di contagi, con 2.419 contagi, seguita dalla Campania con 1.261 e dal Piemonte con 821. Record di contagi in un giorno anche per la Basilicata: sono 74 i nuovi casi di coronavirus registrati dalla task force regionale su un totale di 1.116 tamponi analizzati.

Allerta arancione in Lazio

Nel Lazio sono 795 i nuovi positivi, 5 i decessi e 78 i guariti. “Siamo ad un livello arancione, temo un peggioramento della situazione“, ha dichiarato oggi l’assessore alla sanità Alessio D’Amato. E ancora: “Salgono i casi testati e salgono i positivi ed è stato avviato un forte monitoraggio sulla rete ospedaliera con lo stop alle accettazioni no-Covid allo Spallanzani“.

I numeri dall’inizio della pandemia

In Italia, dall’inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, sono 391.611. Le vittime in totale, sono 36.427, con 55 decessi nelle ultime 24 ore. I guariti, nelle ultime 24 ore, sono 1.908, per un totale di 247.872. I ricoverati con sintomi sono 6.178 (+382). Sono invece 100.496 le persone in isolamento domiciliare (+7.612). I tamponi sono in tutto 13.228.204, in aumento di 150.377 rispetto al 15 ottobre.

Parole di Alanews

Da non perdere