“Contiene sostanze stupefacenti”, allarme nei supermercati: ritirata questa amata bibita

Allarme nei supermercati: è stata ritirata una nota ed amata bibita che contiene sostanze stupefacenti. Ecco qual è e quali potrebbero essere gli effetti sulla salute umana.

Droga nelle bibite
Sostanze stupefacenti nelle bibite – Nanopress.it

Il Ministero della Salute ha diramato un allarme: è stata ritirata una nota e amata bibita perché “contiene sostanze stupefacenti”. Il sistema RASFF è un sistema di allarme, che notifica un rischio diretto o indiretto per la salute umana connessa al consumo di alimenti.

Nel caso in cui si segnali il caso in cui il consumo di un determinato alimento comporti un grave rischio per la salute del consumatore, il RASFF si attiva con la rete di strutture sanitarie sul territorio.

Il Ministero della Salute procede a segnalare i casi di contaminazione, di intossicazione e di manipolazione dei prodotti alimentari venduti sugli scaffali dei supermercati.

Il Ministero della Salute ha segnalato gravi casi di intossicazione ed un decesso a seguito del consumo di una nota ed amata bevanda, che è stata commercializzata dai supermercati. Ecco di quale bevanda si tratta: contiene stupefacenti.

Bevanda piena di sostanze stupefacenti: di quale bibita si tratta?

Il Ministero ha lanciato un allarme alimentare: sono stati segnalati gravi casi di intossicazione ed un decesso a seguito del consumo di una nota bevanda. Di quale bevanda si tratta?

bibita stupefacenti
bibita contenente sostanze stupefacenti – Nanopress.it

Si tratta dello champagne Moët Chandon Imperial Ice da 3 litri. In particolare, si tratta delle bottiglie identificabili con il numero di lotto LAJ7QAB6780004.

Bevanda piena di sostanze stupefacenti: cosa contiene?

Lo champagne Moët Chandon Imperial Ice da 3 litri ritirato dal supermercato conterebbe un pericoloso stupefacente, l’ecstasy o MDMA. I gravi casi di intossicazione ed il decesso sono avvenuti in Germania e nei Paesi Bassi. Le bottiglie contaminate sono state abilmente manipolate ed i tappi originali sono stati sostituiti. Il prodotto alimentare originale è stato sostituito con MDMA liquido.

La bevanda contaminata dalla presenza di sostanze stupefacenti presenta alcune caratteristiche:

  • il colore che tende a scurirsi nel tempo,
  • la mancanza di anidride carbonica,
  • l’assenza delle bollicine,
  • l’odore aromatico diverso da quello dello champagne.

Bevanda piena di sostanze stupefacenti: quali sono gli effetti sulla salute umana?

Il consumo dello champagne contenente MDMA liquido può cagionare gravi danni al sistema neuronale ed al sistema cardiocircolatorio. L’MDMA interferisce con la trasmissione serotonergica, tale da provocare un massivo rilascio di serotonina. Questa sostanza stupefacente provoca un’esperienza di estremo benessere dovuto all’incremento dei livelli di serotonina. L’assunzione dell’MDMA comporta un pericoloso aumento della temperatura corporea, causa gravi danni al sistema neuronale, psicosi, allucinazioni e collassi cardiocircolatori.

bibita stupefacenti
bibita contenente sostanze stupefacenti – Nanopress.it