Conte frena le polemiche su Tridico: "Ora garantiamo la Cig"

Il presidente del Consiglio mette un freno alle polemiche sullo stipendio del presidente dell'Inps e invita a garantire "a tutti" la cassa integrazione

Coronavirus decreto

Foto Getty Images | Vittorio Zunino Celotto

Ci sono cittadini italiani “che ancora aspettano la cassa integrazione. Su questo il presidente dell’Inps, tutti i lavoratori Inps e coloro che hanno un ruolo, io per primo, dobbiamo lavorare giorno e notte”. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, cerca di mettere un freno alle polemiche sullo stipendio del presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, e sposta l’attenzione su un tema più ‘concreto’ e che coinvolge direttamente i cittadini. Quello di garantire la cassa integrazione a tutti.

Serve a tutte le famiglie: “Sono vite”

Questo e’ un problema per chi non ha mezzi di sostentamento. Non ha senso dire che milioni (di italiani, ndr) l’han presa ma c’è ancora un piccolo numero che non la ha percepita, perché si tratta di famiglie. Sono vite“, aggiunge Conte, rispondendo alle domande della stampa dopo l’incontro a palazzo Chigi con la presidente svizzera, Simonetta Sommaruga.

Il premier ci tiene a ringraziare però “tutti gli imprenditori che hanno assicurato la cassa integrazione in deroga ai lavoratori“.

Tridico? Prendeva uno stipendio molto più basso rispetto al precedente presidente

All’esito dell’informativa assunta, posso dire che il presidente dell’Inps all’atto dell’insediamento prendeva emolumenti di molto inferiori rispetto al precedente presidente. E’ stato necessario, sulla base di provvedimenti normativi, adeguare gli emolumenti. E se guardate le tabelle comparative ancora oggi il presidente dell’Inps prende emolumenti in linea o inferiori a istituzioni paragonabili”, continua Conte, cercando di fermare, una volta per tutte, le polemiche scoppiate intorno allo stipendio del presidente dell’Inps.

Taverna (M5s): su Tridico menzogne della ‘stampa’ contro Movimento

“Le menzogne che hanno colpito il Presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, sono l’ennesimo segnale di quanto l’opposizione seguita dalla stampa voglia attaccare il Movimento 5 Stelle“, scrive la vicepresidente del Senato, Paola Taverna, in un post su Facebook.

Per lei, il Movimento che rappresenta è il “vero problema per questo Paese perché abbiamo scardinato un sistema, perché stiamo cambiando il modo di fare politica e questo smuove i loro equilibri e molte delle posizioni privilegiate. Se poi esistesse qualche giornale in più che ammettesse i propri errori o di essere caduto dentro al tranello di Salvini, che ogni giorno mira a screditarci, potrebbe esserci una speranza per questa informazione“.

Parole di Alanews

Da non perdere