Cina: allarme rosso per il caldo, temperature mai viste prima

Il caldo non abbandona nessuna zona del Pianeta ormai: anche in Cina è allerta meteo per temperature che stanno arrivando ai massimi storici. Ecco qual è la situazione.

Famiglia cinese
Famiglia cinese – Nanopress.it

Nei prossimi dieci giorni, in Cina dovranno sperimentare sulla propria pelle un caldo mai visto prima. Infatti, è allerta da bollino rosso, come hanno comunicato le autorità cinesi.

Dal prossimo weekend, le temperature saliranno in maniera spropositata, le più alte addirittura dal 1961. Ecco qual è la situazione in alcune regioni della Cina e quali sono le precauzioni consigliate agli abitanti.

Cina in allerta rossa: ondata di caldo in arrivo

Dalla Cina arrivano notizie allarmanti per quanto riguarda la situazione meteo: alcune zone sono destinate a sperimentare temperature molto torride nei prossimi dieci giorni, quando prenderà il sopravvento un’ondata mai vista di caldo.

Cappa di calore in città
Cappa di calore in città – Nanopress.it

In alcune province, le autorità prevedono che i livelli di temperatura saliranno almeno a 40°C, tanto che secondo il governo potrebbero scoppiare incendi spontanei nei boschi.

Nello Zhejiang, nel sud-est, ad esempio alcune città stanno già preparando allerte rosse, ovvero il livello di allerta più alto.

Una situazione assurda in Cina, dove nella provincia di solito a luglio sono intorno ai 20°C, temperatura ben lontana da quella che i cinesi stanno sperimentando in questo periodo, visto che parliamo di almeno 40°C.

Come riferisce l’agenzia di stampa Reuters, la temperatura di Shanghai ha raggiunto i 40,9°C nelle ultime settimane, eguagliando la sua giornata più calda dall’inizio dei record nel 1873. Ora, le autorità cittadine hanno emesso il terzo allarme rosso per l’allerta caldo, un numero elevato per l’estate cinese in città.

Per far fronte alle ondate di caldo, in Cina in tantissimi utilizzano l’aria condizionata nelle loro case, negli uffici e nelle fabbriche, ma il sovraccarico di energia potrebbe causare danni alla rete nazionale.

Un problema a livello globale: bisogna fermare il riscaldamento della Terra

Purtroppo queste situazioni d’emergenza climatica stanno avvenendo in tutto il mondo, un segnale importante che evidenzia come il problema del riscaldamento globale sta diventando una vera e propria allerta.

Le ondate di caldo stanno diventando più frequenti davvero ovunque, anche in luoghi impensabili come il Regno Unito, dove quest’anno hanno raggiunto temperature mai viste nel periodo estivo.

Come riportano diversi studi scientifici, il mondo si è già riscaldato di circa 1,1°C dall’inizio dell’era industriale e, a quanto pare, le temperature continueranno ad aumentare, a meno che i governi di tutto il mondo si uniscano insieme per ridurre drasticamente le emissioni di gas e di sostanze dannose per l’ambiente.