Chicken nuggets di McDonald's, come sono fatti realmente: la lista degli ingredienti

Nei chicken nuggets di McDonald’s non tutti gli ingredienti sono quelli che pensiamo: alcuni potrebbero essere anche pericolosi.

Chicken nuggets di McDonald’s, come sono fatti realmente: la lista degli ingredienti

Chicken nuggets di McDonald’s: come sono fatti realmente? Abbiamo a disposizione la lista degli ingredienti grazie al lavoro di uno scrittore e di un fotografo, che hanno realizzato un testo specifico sull’argomento. Dwight Eschliman e Steve Ettlinger hanno mostrato realmente che cosa si nasconde dietro quegli stuzzichini che siamo soliti prendere nei fast food. La loro vuole essere una risposta alle tante polemiche che ci sono state sugli alimenti della nota catena alimentare americana, che spesso hanno posto l’accento sulla sicurezza alimentare e sulla possibilità di compiere delle scelte adeguate per la nostra salute.

Gli ingredienti

Quanto ne sai davvero su quelle crocchette di pollo che sei solito prendere al McDonald’s? Sei veramente sicuro di quello che mangi? Come ci mostra la lista degli ingredienti elaborata da Dwight Eschliman e Steve Ettlinger, nei chicken nuggets di McDonald’s possiamo trovare veramente di tutto, dai prodotti più comuni alla presenza di additivi, che forse non avremmo mai immaginato potessero esserci. Ecco la lista degli ingredienti dei chicken nuggets.

Ingredienti principali
1. Pollo disossato
2. Acqua
3. Amido alimentare
4. Sale

Per la stagionatura
5. Lievito
6. Sale
7. Amido di frumento
8. Insaporitori naturali a base vegetale
9. Olio di cartamo
10. Destrosio
11. Acido citrico
12. Fosfati di sodio
13. Insaporitori naturali

Per l’impanatura
14. Acqua
15. Farina di grano
16. Niacina
17. Ferro ridotto
18. Tiamina mononitrato
19. Riboflavina
20. Acido folico
21. Farina di mais
22. Amido
23. Sale

Per la lievitazione
24. Bicarbonato di sodio
25. Pirofosfato acido di sodio
26. Fosfato di alluminio
27. Fosfato monocalcico
28. Lattato di calcio
29. Spezie
30. Amido di frumento
31. Destrosio
32. Amido di mais

Per il condimento
33. Olio di colza
34. Olio di mais
35. Olio di semi di soia
36. Olio idrogenato di soia
37. Terz-butil-idrochinone
38. Acido citrico (per preservare la freschezza dell’olio)
39. Dimetilpolisilossano

I rischi

Ad un’attenta analisi risulta evidente come, nonostante si tratti di preparati a base di pollo, la presenza della carne bianca è decisamente molto bassa. I chicken nuggets di McDonald’s conterrebbero soltanto il 50% di vero pollo, mentre il resto sarebbe costituito da vari ingredienti, come aromi artificiali, zuccheri, agenti lievitanti, derivati del mais e elementi chimici.

Per esempio il fosfato di sodio è un regolatore di acidità, l’olio di cartamo è capace di rallentare il processo di irrangidimento, il destrosio è uno zucchero e l’amido di frumento, insieme ad estratto del lievito, sarebbe in grado di fornire il sapore tipico del pollo. Secondo gli esperti, proprio gli estratti di lievito, che si configurano come esaltatori di gusto, potrebbero essere pericolosi per la salute.

Un rischio rappresenta anche il dimetilpolisilossano, indicato con il simbolo E900 e che viene utilizzato come agente antischiumogeno nell’olio per friggere i chicken nuggets. Si tratta di un silicone utilizzato anche in cosmetica e nella chirurgia estetica per la realizzazione di protesi mammarie. Anche il terz-butil-idrochinone potrebbe essere pericoloso. Diversi studi confermano questa ipotesi, mettendo in evidenza, secondo ciò che riferisce la guida “A consumer’s dictionary of food additives”, che potrebbe causare vari sintomi, come nausea, vomito e ronzio alle orecchie.

Parole di Gianluca Rini

Da non perdere