Camorra, blitz contro clan in sei province: 57 arresti

Napoli, arresto latitante Umberto Accurso

Sono in tutto 57 i provvedimenti di custodia cautelare emessi dai militari della compagnia di Mondragone. Un blitz dei carabinieri contro la camorra che ha riguardato gran parte d’Italia, in particolare sei province (Caserta, Napoli, Latina, Varese, Pavia e Roma), un’operazione per colpire il clan ‘Gagliardi-Fragnoli-Pagliuca’. Le forze dell’ordine, coordinate dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, stanno dando esecuzione a 57 arresti, emessi dal gip del capoluogo campano per reati di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, estorsione, tentato omicidio in concorso, detenzione e porto illegale di armi da fuoco e ricettazione, tutti aggravati dal metodo mafioso.

QUAL E’ LA MAFIA PIU’ PERICOLOSA IN ITALIA?

Sono stati ricostruiti anche due tentati omicidi ed è emerso il ruolo svolto dalle donne all’interno del clan: le mogli degli affiliati ricevevano periodiche somme di denaro necessarie al mantenimento dei rispettivi familiari detenuti. L’indagine ha permesso di far luce su condotte estorsive ai danni di imprenditori locali e di ditte edili impegnate nella realizzazione di lavori pubblici.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere