Cambia il Digitale terrestre, addio a questi canali: erano i più amati dal pubblico italiano

Ecco quali sono i canali del Digitale terrestre che presto scompariranno. Si tratta di alcuni tra quelli più amati dal pubblico italiano.

Digitale terrestre canali
Digitale terrestre canali – Nanopress.it

Facciamo il punto della situazione sulle novità relative al Digitale terrestre. In particolare, scopriamo quali canali amatissimi dal pubblico scompariranno. Il passaggio completo del digitale terrestre ancora non è avvenuto e sono tanti i cittadini che lo attendono e che nel frattempo non potranno guardare i loro amatissimi canali televisivi.

Cambia di nuovo il Digitale terrestre

Il digitale terrestre è un sistema di trasmissione televisiva che utilizza la tecnologia digitale invece dell’analogica per trasmettere i segnali televisivi. Consente di trasmettere più canali televisivi in uno stesso spettro di frequenza rispetto al sistema analogico, consentendo di utilizzare l’onda radio in modo più efficiente.

Offre anche una qualità del segnale migliore rispetto al sistema analogico, con immagini più nitide e un suono più chiaro. Inoltre, permette di utilizzare funzioni avanzate come la trasmissione di dati come il testo, il sottotitolo e il teletext, nonché servizi interattivi come la possibilità di votare durante un programma televisivo o accedere a contenuti extra.

Per poter ricevere i canali televisivi in digitale, è necessario avere un televisore o un decoder digitale compatibile con il sistema. In alcuni casi, potrebbe essere necessario installare un’antenna televisiva più recente o di migliore qualità per ricevere i segnali in modo ottimale. In Italia è prevista la completa trasmissione in digitale nel 2022 e nel 2023.

Canali scomparsi
Canali scomparsi – Nanopress.it

In particolare, stiamo parlando del Digitale Terrestre di seconda generazione, che si trova ormai alla sua seconda fase. Questa tecnologia si adatta al DVB-T2, che è un nuovo standard MPEG-4.

Già da tempo è in corso questo cambiamento, che per alcuni si è concluso già nel dicembre del 2022. Per altri, invece, prosegue. Alcuni cittadini vedranno scomparire molti dei canali che più amano nel corso del 2023. Scopriamo quali sono.

Ecco quali canali scompariranno

Il passaggio al digitale terrestre ha portato a una maggiore offerta di canali televisivi, sia per quantità che per varietà, tra cui canali tematici, canali locali, canali in altre lingue e canali in HD.

Tuttavia, il passaggio al digitale terrestre ha anche comportato alcuni problemi per alcune famiglie, soprattutto per quanto riguarda la ricezione dei segnali in alcune zone, soprattutto quelle rurali o montuose. E’ importante essere consapevoli dei potenziali problemi di ricezione e prendere le misure necessarie per risolverli.

Digitale terrestre
Digitale terrestre – Nanopress.it

Il passaggio al nuovo sistema può portare anche alla scomparsa di alcuni canali molto noti, com’è successo negli scorsi mesi. Ad esempio, tutte le frequenze che prima si trovavano dal numero 1 al numero 20 sono stati spostati verso i canali 5.

Ad esempio, la Rai è scomparsa dall’1, dal 2 e al 3, per trovarsi su 501, 502 e 503. Di conseguenza, molti cittadini hanno visto scomparire definitivamente questi canali e molti li hanno ritrovati dal 500 in poi e non in HD.

Si tratta sicuramente di 3 dei canali più amati, che torneranno sull’1, sul 2 e sul 3, una volta che il passaggio al nuovo Digitale Terrestre verrà completato. A un certo punto, quindi, gli italiani potranno guardarli di nuovo.