Bollettino Covid, 23 marzo: 18.765 nuovi casi e 551 morti

Scende lievemente il tasso di positività, mentre resta drammatico il dato relativo ai decessi quotidiani, che sarà probabilmente l'ultimo a scendere

bollettino infermiere covid

Foto Getty Images | Justin Sullivan

Secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute, sono 18.765 i nuovi casi di coronavirus, registrati oggi, 23 marzo, in Italia. Sale drammaticamente anche il numero delle vittime che oggi si attesta a 551, in salita rispetto a ieri quando erano 386, per un totale di 105.879 vittime dall’inizio della pandemia.

In calo il tasso di positività: resta drammatico il numero delle vittime

I tamponi totali effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 335.189, quindi 58.103 in più rispetto a ieri, quando erano stati 169.196. Oggi, 23 marzo, il tasso di positività scende a 5,6% (l’approssimazione di 5,59%): ieri era al 8,2%. Pare dal confronto con lo scorso martedì, che il quadro sia in lieve miglioramento e che il picco della curva sia stato superato. Resta invece drammatico il dato relativo ai decessi quotidiani che sarà probabilmente l’ultimo a scendere.

Aumenta la pressione sugli ospedali

Cresce la pressione sulle strutture ospedaliere. I posti letto occupati nei reparti ordinari sono +379, per un totale complessivo di 28.428 ricoverati. Mentre i posti letto occupati in terapia intensiva sono oggi, 23 marzo, +36, per un totale complessivo di 3.546.

La situazione Regione per Regione: Lombardia di nuovo al primo posto

Oggi, 23 marzo, la Lombardia torna a essere la regione più colpita per numero di nuovi positivi, superando l’Emilia-Romagna, al primo posto per contagi nel bollettino di ieri. A seguire si collocano Piemonte (+2.080), Veneto (+1.966), Campania (+1.862), Puglia (+1.664), Emilia-Romagna (+1.578), Lazio (+1.491) e Toscana (+1.062).

Lombardia: +3.643 casi
Veneto: +1.966 casi
Campania: +1.862 casi
Emilia-Romagna: +1.578 casi
Piemonte: +2.080 casi
Lazio: +1.491 casi
Toscana: +1.062 casi
Puglia: +1.664 casi
Sicilia: +751 casi
Friuli-Venezia Giulia: +548 casi
Liguria: +360 casi
Marche: +405 casi
P. A. Bolzano: +148 casi
Abruzzo: +188 casi
Umbria: +174 casi
Calabria: +317 casi
Sardegna: +159 casi
P. A. Trento: +191 casi
Basilicata: +121 casi
Molise: +27 casi
Valle d’Aosta: +30 casi

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.

Da non perdere