Bollettino Covid-19, 13 aprile: 13.447 nuovi casi e 476 vittime

In aumento, rispetto alla giornata di ieri, i nuovi casi di Coronavirus. La Lombardia è la Regione più colpita

infermiera covid-19

Foto Getty Images | Jeff J Mitchell - Pool

In aumento, rispetto alla giornata di ieri, i nuovi casi di contagio da Covid-19. Infatti, secondo il bollettino di oggi, martedì 13 aprile 2021, del Ministero della Salute, i nuovi contagi sono 13.447 nuovi casi, mentre ieri sono stati 9.789. In aumento anche le vittime. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 476, mentre ieri erano 358.

Tasso di positività al 4,4%

I tamponi effettuati sono 304.990. Ieri sono stati 190.635. Il tasso di positività, oggi, è al 4,4%. Dallo scorso 15 gennaio vengono contati sia i tamponi molecolari che quelli antigenici.

Il numero dei positivi a Sars-CoV-2, conteggiando anche morti e guariti, arriva a 3.793.033 dall’inizio della pandemia ad oggi. Gli attualmente positivi a Covid-19 sono 519.220. Sono invece 488.742 persone le persone in isolamento domiciliare.

I pazienti ricoverati con sintomi da Sars-CoV-2 sono 26.952. Il pazienti ricoverati terapia intensiva sono 3.526, in calo rispetto alla giornata di ieri.

La Lombardia è la Regione più colpita da Covid-19

La Lombardia è, oggi, la Regione più colpita da Covid-19, con 1.975 nuovi casi. A seguire, sopra quota mille nuovi casi di contagio: Campania (+1.627), Emilia Romagna (+1.151), Sicilia (+1.110) e Lazio (+1.057).

Sotto i 100 casi di Covid-19 troviamo: Basilicata (+75), Valle d’Aosta (+32), Molise (+28) e P.A. Trento (+24)

Oltre 4 milioni di persone hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino anti Covid-19

Secondo il report, disponibile sul sito del Governo e aggiornato alle 15:31 di oggi, sono 13.377.145 le somministrazioni totali nel nostro Paese del vaccino anti Covid-19. In particolare, 4.018.236 persone hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose di vaccino.

Dall’Inail le indicazioni per somministare i vaccini nei luoghi di lavoro

Grazie all’accordo stipulato tra Governo, sindacati e imprese, da maggio fabbriche e sedi aziendali diventaeranno luoghi di vaccinazione. Dall’Inail, nella giornata di oggi, sono arrivate le indicazioni per la somministrazione dei vaccini anti Covid-19, che chiariscono requisiti e procedure per le aziende.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.

Da non perdere