Berlino, droga dello stupro alla festa di partito Spd

Sono almeno 9 le donne a cui sarebbe stata somministrata la droga dello stupro. Caos al party estivo Spd: il comunicato dei socialdemocratici.

Parlamento tedesco, Berlino
Parlamento tedesco, Berlino – Nanopress.it

Caos nel partito Spd. Dalla Germania la notizia, tramite comunicato da parte dei vertici socialdemocratici, di alcune donne – almeno 9 – alle quali sarebbe stata somministrata la droga dello stupro durante la festa estiva tenutasi a Berlino. Il partito invita le vittime a denunciare.

Droga dello stupro alla festa Spd: “Una pratica mostruosa”

Alla festa erano presenti più di mille persone, tra cui parlamentari e collaboratori, insieme al cancelliere Scholz.

Questa mattina, tramite un comunicato rilasciato all’agenzia France Presse, il partito socialdemocratico tedesco ha rilasciato la notizia di uno scandalo avvenuto durante la consueta festa estiva.

Una festa alla quale sarebbero state somministrate sostanze stupefacenti a diverse donne. Nel dettaglio, le droghe utilizzate sarebbero le “gocce KO“, il nostro corrispettivo della droga dello stupro.

Una notizia che ha allarmato ovviamente i vertici del partito, i quali hanno prima rilasciato la notizia e poi invitato le vittime a denunciare. “Una pratica mostruosa che abbiamo subito denunciato alla polizia parlamentare”, si legge nel comunicato interno.

Non è ben chiaro al momento il numero delle donne colpite. Se in un primo momento il quotidiano tedesco Tagesspiegel aveva parlato di 8 vittime, nelle ultime ore pare che il numero sia salito a 9.

Droga al party Spd, la reazione delle donne del partito

Da quanto si apprende dal quotidiano Tagesspiegel inoltre, pare che in queste ore ci sia stata la prima conferma di un caso tramite un test. Una donna ha dunque sporto denuncia verso ignoti, dopo aver appreso di aver ingerito le “gocce KO”.

La festa nel tendone del Cancellierato, lo scorso mercoledì. Un party che stavolta ospitava circa mille persone. Numero contenuto rispetto alle precedenti organizzazioni, a causa della pandemia, che in passato è arrivato anche a due, tre mila presenti.

Al party deputati, collaboratori, membri della stampa e anche il cancelliere Scholz.

Olaf Scholz
Olaf Scholz – Nanopress.it

Le prime reazioni da parte delle donne del partito intanto sono state di sdegno e di denuncia. Un episodio gravissimo, mentre il capogruppo parlamentare della Spd, Katja Mast si definisce “inorridita”. 

Carmen Wegge, sempre dal partito socialdemocratico, definisce l’episodio un attacco diretto alle donne. Tramite un post su Twitter la collega di partito ha dato piena solidarietà alle vittime, dicendosi incredula di quanto disprezzo si possa avere in questi casi nei confronti delle donne.

Per quanto riguarda Scholz invece, secondo i media locali presenti alla festa, pare non sia ancora intervento pubblicamente sull’accaduto, né tramite comunicati ufficiali né tramite social network.