Belotti miglior 9 dell'Italia, solo Meazza più produttivo

Liechtenstein vs Italia Qualificazioni Russia 2018


Da tempo l’Italia non aveva un numero ‘9’ come Andrea Belotti. Che in tre presenze con la maglia azzurra ha già segnato tre reti (una alla Macedonia e due al Lichtenstein). Vero, non stiamo parlando di due corazzate, ma l’attaccante del Torino intanto si gode la seconda posizione nella storia della nostra Nazionale, dietro a un certo Giuseppe Meazza. Solo cotanto bomber aveva fatto meglio, con sei reti in quattro gare, amichevoli comprese.

Tutti gli altri: da Vieri a Toni, da Inzaghi a Di Natale, si devono inchinare alla freddezza del ‘Gallo’. Insomma, che nessuno parli di figli e figliocci di Giampiero Ventura, ex tecnico granata, che a Vaduz – dove bisognava segnare tanti gol – è partito proprio con una coppia Toro, Belotti e Immobile (che adesso è però alla Lazio). Qualcuno parla dei nuovi gemelli del gol, ricordando Graziani e Pulici. Noi ci limitiamo a citare i numeri.

Christiani Vieri e Luca Toni dopo tre partite in azzurro, avevano segnato appena un gol a testa; lo stesso dicasi per Graziano Pellè. Filippo Inzaghi, Mario Balotelli e Totò Di Natale neanche l’avevano ancora provata la gioia di una rete con la maglia della Nazionale addosso. Bisogna insomma risalire all’Italia dei tempi gloriosi, tra Prima e Seconda Guerra mondiale, per trovare un bomber più prolifico, Meazza appunto, il ‘Balilla’ che non sbagliava un colpo.

Come anno solare 2016 non c’è niente male per i due attaccanti di Ventura. Belotti è già a quota 19 gol con la maglia del Torino, più i tre con l’Italia. In particolare da gennaio in poi, il ‘Gallo’ non si è davvero più fermato. Tra gli Under 23 dei maggiori tornei europei, nessuno ha fatto meglio: Harry Kane è a 17, Paulo Dybala a 14. E stiamo parlando di giocatori sicuramente più ‘vendibili’ all’estero di Belotti.

Parole di Alessandro Pignatelli

Alessandro Pignatelli è stato collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e sport.

Da non perdere