Bari, moto travolge famiglia sulle strisce pedonali: morto il padre | Ha fatto da scudo al figlio di 7 anni

Per la vittima, un uomo di 47 anni, non c’è stato nulla da fare. Il bambino è ricoverato all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. 

incidente moto
Incidente moto – Nanopress.it

L’incidente è avvenuto sul lungomare Cristoforo Colombo di Bari, pochi minuti dopo la mezzanotte di venerdì. Alla guida della moto c’era un ragazzo di 20 anni, che è ora indagato per omicidio stradale.

Il giovane, che è rimasto ferito nel drammatico schianto, si trova tuttora ricoverato e piantonato in ospedale.

Nelle prossime ore potrebbe scattare l’arresto.

Incidente sul lungomare di Bari: famiglia travolta da una moto

Drammatico incidente nella serata di venerdì, 29 luglio, sul lungomare di Bari. Una famiglia, che stava attraversando la strada – sembra fossero tutti sulle strisce pedonali – è stata investita da una moto, che in quel momento transitava lungo via Cristoforo Colombo.

lungomare Bari
Lungomare Bari – Nanopress.it

Ad avere la peggio è stato il padre, Gaetano De Felice, un 47enne originario di Bitonto, che è morto sul colpo. La vittima avrebbe fatto da scudo al figlio di 7 anni.

Per proteggere il bambino, l’uomo è stato preso in pieno dal mezzo, che lo ha travolto, senza lasciargli scampo. Il 47enne è stato sbalzato sull’asfalto e ha battuto violentemente la testa.

Illesa la moglie della vittima. Il figlio della coppia è stato invece trasferito all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari.

Le sue condizioni sarebbero piuttosto gravi, ma il bambino non è in pericolo di vita.

Il piccolo ha riportato ferite agli arti inferiori.

La folle corsa della moto

Il motociclista alla guida della due ruote è stato fermato: rischia ora l’accusa di omicidio stradale.

Il giovane, che è rimasto ferito nel drammatico schianto, si trova tuttora ricoverato e piantonato in ospedale.

Se fosse accertato che la famiglia attraversava sulle strisce pedonali – come emerso dai primi riscontri delle forze dell’ordine – la sua posizione potrebbe aggravarsi.

Stando ai primi accertamenti, la famiglia era appena uscita da una pizzeria della zona, all’altezza del lido La Rotonda, e si stava dirigendo verso la propria macchina quando la moto – che viaggiava a elevata velocità – li ha travolti.

Sul posto sono giunti i vigili urbani e i carabinieri, insieme ai soccorritori del 118, che hanno cercato inutilmente di rianimare il 47enne.

Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto.

Sul luogo del drammatico incidente sono stati rinvenuti due caschi, uno finito sotto una macchina parcheggiata e uno ritrovato a bordo strada, quindi si ipotizza che sulla motocicletta viaggiassero due persone.

Al momento non si hanno notizie del passeggero, che potrebbe essersi dato alla fuga dopo lo schianto.