Avellino, choc a Monteforte Irpino: commerciante ucciso a martellate nel suo negozio

L’omicida è un immigrato che nell’aggressione ha ferito anche un cliente del negozio. Per la vittima, un commerciante cinese di 56 anni, non c’è stato nulla da fare. 

omicidio
Omicidio – Nanopress.it

L’uomo è deceduto qualche ora dopo il ricovero in ospedale. Il cliente rimasto ferito si trova invece ricoverato all’ospedale Moscati di Avellino.

Artefice della violenta aggressione un 22enne di origini nigeriane. Il giovane deve ora rispondere dell’accusa di omicidio volontario.

Choc a Monteforte Irpino: commerciante ucciso a martellate nel suo negozio

Dramma questa mattina in un negozio di Monteforte Irpino, provincia di Avellino. Un commerciante di origini cinesi di 56 anni è stato ucciso a martellate.

Nella violenta aggressione è rimasto ferito anche un avventore dell’attività commerciale, un 50enne dell’Est Europa, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Moscati del capoluogo.

Il proprietario del negozio è stato soccorso, ma è deceduto qualche ora dopo.

Artefice della violenta aggressione un 22enne di origini nigeriane. Il giovane deve rispondere di omicidio volontario.

Al momento sono in corso accertamenti delle forze dell’ordine, ma non sono ancora chiari i motivi della violenza.

Nella serata di venerdì, il 22enne sarebbe stato allontanato dalla mensa dei poveri di Avellino dopo che aveva picchiato uno dei custodi della struttura situata in via Morelli e Silvati.

La Procura di Avellino ha disposto gli accertamenti del caso, per chiarire il movente della duplice aggressione, una delle quali culminata con la morte del 56enne.

Notizia in aggiornamento.