Artemis 1: Orion si prepara al rientro

La capsula Orion ha finalmente lasciato l’orbita lunare e si prepara per il suo rientro sulla Terra, l’ammaraggio è previsto per l’11 dicembre 2022.

Orion nello spazio
Orion nello spazio – Nanopress.it

Lo scorso 16 novembre 2022 si è dato il via alla missione Artemis 1 con il lancio di Orion. Ieri la capsula Orion ha definitivamente lasciato l’orbita lunare per immettersi nella giusta traiettoria prevista per il ritorno sulla Terra. L’ammaraggio è previsto per l’11 dicembre 2022.

Aggiornamenti sul rientro di Orion

La capsula Orion, ieri 01 dicembre 2022, ha ufficialmente lasciato l’orbita lunare e si è immessa nella giusta traiettoria che la riporterà sulla Terra, dopo aver eseguito un ultimo passaggio molto ravvicinato alla Luna previsto per il 05 dicembre 2022.

Secondo quanto calcolato l’ammaraggio della capsula lunare dovrebbe avvenire 11 dicembre 2022 nell’Oceano Pacifico portando così alla conclusione della prima missione di Artemis con lo scopo di riportare l’essere umano sulla Luna.

Il motore della capsula si è acceso per 1:45 minuti con lo scopo di uscire dall’orbita retrograda distante all’interno della quale era entrata lo scorso 25 novembre 2022. L’orbita retrograda distante è chiamata in questo modo perché si muove nella direzione opposta in base a quella in cui si muove la Luna intorno al nostro Pianeta. L’orbita si trova a ben 80500 chilometri di distanza dalla Luna.

Artemis 1
Artemis 1 – Nanopress.it

La missione Artemis 1

La missione Artemis 1 è solo la prima missione prevista nel progetto Artemis, di fatti sono previste 3 missioni diverse che hanno lo scopo di riportare l’essere umano sulla Luna, segnando questa volta un nuovo traguardo ossia portando la prima donna a camminare sulla Luna.

La spedizione è partita lo scorso 16 novembre 2022 dal Kennedy Space Center, lo stesso luogo protagonista che ha segnato la storia dei viaggi nello spazio con il lancio di Apollo avvenuto in data 20 luglio 1969.  La missione Artemis è promossa dalla NASA ma nonostante questo è il frutto di una collaborazione internazionale, ha visto infatti la collaborazione anche di Europa, Italia compresa, e Esa.

Questo primo test si appresta a terminare, come abbiamo visto l’ammaraggio è previsto per 11 dicembre 2022 nell’Oceano Pacifico. L’intero progetto però prevede altre due missioni per completare definitivamente la missione Artemis che riporterà l’uomo sulla Luna.

La missione Artemis II sarà la prossima e prevede il lancio test con un volo attorno alla Luna con il ritorno sulla Terra, questa volta però ci sarà anche l’equipaggio a bordo della capsula Orion.

L’ultima missione prevista è poi Artemis III che è quella conclusiva e che prevede il vero e proprio ritorno sul suolo lunare dell’uomo. Durante questa missione è previsto l’allunaggio di un team di astronauti preparati a questo importante traguardo.

Sono 13 i possibili punti in cui l’allunaggio potrebbe avvenire, e sono tutte zone che si trovano in prossimità del Polo Sud lunare. Intanto non ci resta che augurarci che il resto della missione di Artemis I si concluda nel migliore dei modi e che la capsula Orion rientri a casa nei tempi previsti.