Ambiente: nel weekend la Festa delle Oasi e delle riserve Lipu

Weekend in natura: sabato 4 e domenica 5 giugno la Festa delle Oasi. Nelle riserve della Lipu vi saranno 26 aree ricche di biodiversità in collaborazione con gli enti locali.

Oasi
Oasi e riserve Lipu – Nanopress.it

Anche quest’anno torna la Festa delle Oasi del WWF e delle riserve Lipu, evento che si svolge tra i vari ambienti naturali d’Italia (dal Piemonte alla Sicilia) per un totale di 50 iniziative in 9 aree per 11 comuni. Aree costiere, boschi, ambienti agricoli e ricchi di fauna di ogni genere, saranno solo alcuni dei luoghi da visitare durante queste giornate. Vediamo quali saranno le iniziative e le attività per bambini e adulti a cui si potrà prendere parte.

Gli eventi proposti

Tra i progetti proposti vi sarà sicuramente il birdwatching, che prevede l’osservazione delle oltre 300 specie di uccelli presenti nei 26 diversi ambienti. Dopodiché sarà possibile partecipare ad alcuni laboratori, come quello di disegno naturalistico. Inoltre si potrà prendere parte alle visite guidate per osservare gli animali nel loro habitat naturale, di giorno e di notte.

Nel programma si troveranno anche performance musicali e teatrali, l’esplorazione della vegetazione, ma anche giochi e laboratori educativi e creativi per bambini/e. Il tema e riassunto dell’evento è “La natura è una di famiglia“, sottolineando un senso di comunità tra specie umana e animale, specie per i bambini, per i quali è importante stare all’aria aperta, sporcarsi con la terra ed entrare in contatti con l’ambiente.

Ambiente e biodiversità

Il responsabile delle Oasi e riserve della Lipu, Ugo Faralli ha dichiarato:

“Quest’anno la difesa della biodiversità, e in particolare le oltre 5mila specie animali e vegetali che tuteliamo nelle aree che gestiamo in tutta Italia, assumono una particolare valenza dopo il voto del Parlamento.”

Tema principale del festival è quindi la scoperta del patrimonio di suoni e colori della natura del nostro paese, per provare tutte le sensazioni benefiche dello stare tra i boschi e i vari siti naturali lontani da caos e aree urbane.

L’invito è a partecipare alle due giornate esplorando i cinque sensi, specialmente udito e vista. Approfittando di questo attimo di relax sarà più facile godersi la bellezza, la ricchezza e il patrimonio armonico delle riserve d’Italia.

La partecipazione agli eventi per le Giornate Oasi WWF è gratuita, ma è necessaria comunque una prenotazione (rivolgendosi direttamente alle Oasi di ogni comune): le attività sono generalmente a numero chiuso e con posti limitati. I programmi si trovano nelle pagine ufficiali su Facebook.