Amber Heard invoca il Primo Emendamento: Depp è fiducioso

La Heard fa ricorso alla sentenza per diffamazione che l’ha condannata a pagare oltre dieci milioni dollari. La storia non è finita.

Amber
L’attrice Amber Heard – Nanopress.it

Come aveva preannunciato dopo l’ultima sentenza, Amber Heard ha presentato il suo ricorso ufficiale contro l’esito del lungo processo che l’ha vista sfidare Johnny Depp in tribunale e che l’ha condannata a pagare dieci milioni di dollari per i danni. L’ex marito non sembra però essere preoccupato.

Le dichiarazioni delle due parti

Per ora le parti non si sono espresse direttamente sulla questione, ma sappiamo di alcune dichiarazioni tramandate dai portavoce dei due. Il team della Heard avrebbe dunque affermato che:

“gli errori commessi durante il processo di Fairfax, in Virginia, hanno impedito un verdetto equo e giusto. Pensiamo che la corte abbia fatto alcuni sbagli che hanno impedito una giusta sentenza in linea con il Primo Emendamento sulla libertà di espressione.”

E dire che appena una decina di giorni fa un giudice della Virginia aveva respinto l’istanza presentata da Amber Heard con l’intento di annullare il verdetto del processo, a seguito dell’errore nella selezione di uno dei giurati, scoperto dai legali dell’attrice.

Secondo il giudice non ci sarebbero prove materiali per provare questo errore, ed inoltre gli avvocati avrebbero dovuto presentare l’obiezione molto prima rispetto alla sentenza. In risposta all’attrice, il team di Johnny Depp risponde invece così:

“La giuria ha ascoltato le numerose prove presentate durante un processo di sei settimane ed è arrivata al verdetto chiaro e unanime che è stata Amber a diffamare più volte il signor Depp. Abbiamo fiducia nelle nostre argomentazioni e che il verdetto non sarà cambiato.”

Johnny
L’attore Johnny Depp – Nanopress.it

Un breve riassunto del caso Depp-Heard

Tutto è cominciato quando Amber Heard, già sposata con Johnny nel 2018, aveva scritto un articolo sul Washington Post nel quale affermava senza fare nomi, di essere stata vittima di violenza domestica.

L’attore successivamente ha risposto all’accuse denunciandola per diffamazione e dopo un lungo e sofferto processo in mondovisione durato ben sei settimane, Depp ha vinto la causa contro l’ormai ex-moglie, la quale per l’appunto dovrebbe risarcirlo di dieci milioni di dollari di danni.

Anche l’ex protagonista di Pirati Dei Caraibi dovrebbe però risarcire la Heard per 2 milioni di dollari in quanto uno dei suoi avvocati ha definito “un imbroglio” le accuse della donna. Morale della favola: oggi Amber ha sfoderato il suo promesso ricorso alla sentenza, facendo intendere di non essersi arresa alla sconfitta.