Allarme migranti, numeri quattro volte superiori: a Ortona in arrivo nave Emergency

Migranti a Ortona. Dopo la Calabria che ha accolto 650 persone sbarcate nel comune di Roccella Ionica, adesso tocca all’Abruzzo ospitare i nuovi rifugiati. Quest’anno numeri quadruplicati.

Nave di Migranti
Nave in mare-Nanopress.it

Sono attesi al porto di Ortona, i 161 migranti che giungeranno da diverse nazionalità africane. A bordo della nave Emergency arriveranno sulle coste abruzzesi. Sono attesi diversi minori accompagnati e non.

Continuano gli sbarchi in Italia

Ebbene si, gli sbarchi sulle coste del nostro bel paese sembrano non avere tregua. Come diffuso dai dati del Ministero dell’interno, dallo scorso Gennaio i numeri degli arrivi in Italia non solo sono aumentati ma addirittura sono quadruplicati. A partire dall’inizio di quest’ anno infatti, abbiamo già ospitato una cifra di 26.927 persone. Se confrontiamo questo dato con i 6.543 dello scorso anno, è evidente il dislivello e l’enorme crescita di questo dato.
Anche a Lampedusa non mancano le difficoltà. Sono in 1500 gli ospiti che attendono di trovare una sistemazione. I posti disponibili purtroppo sono meno di 400.  Questo è il motivo che ha spinto la prefettura di Agrigento a disporre che 70 dei migranti presenti nell’isola fossero trasportati a Cagliari su di un aereo militare.

Negli ultimi giorni invece abbiamo già avuto l’arrivo di 650 migranti (partiti dalla Libia con un peschereccio) a Roccella Ionica in Calabria.

Oggi attendiamo l’arrivo della nave Emergency che a bordo trasporterà altre 161 persone provenienti da svariati paesi africani.

Migranti in arrivo a Ortona

Saranno circa le ore 15 quando la nave dell’ Ong Life Support attraccherà nel porto di Ortona. Sul posto saranno presenti le forze dell’Ordine , la Croce Rossa ma anche addetti degli uffici della sanità marittima, nel caso in cui ci fosse bisogno di effettuare visite mediche.

Migranti
Migranti-Nanopress.it

Chi ci sarà a bordo della nave in arrivo?

Pare che tra gli ospiti che sbarcheranno sulle nostre coste saranno presenti diversi bambini. Di questi minori saranno 52 i non accompagnati e 9 invece quelli accompagnati. Il numero delle donne è di 26, delle quali tre in dolce attesa. Si contano inoltre 74 uomini.

La maggior parte dei nuovi arrivati proviene dall’Etiopia e dalla Costa d’Avorio. Tuttavia, sono anche molte altre le regioni di provenienza tra Somalia, Nigeria, Camerun ecc…

Purtroppo sono le probabili condizioni meteo sfavorevoli a creare una certa preoccupazione. L’attracco dell’imbarcazione che era stato previsto per le ore 15 potrebbe subire ingenti ritardi a causa del maltempo.

I disagi potrebbero farsi sentire in questa situazione. Per prevenire ulteriori problemi si sta adottando una modalità di accoglienza differente. Ci sarà un primo screening sanitario e altri controlli immediatamente dopo lo sbarco, nel porto. Nello stesso momento verrà fornito un primo ristoro con generi di prima necessità e di conforto.
Secondo la prefettura di Chieti, dopo questa prima accoglienza, si attenderanno le disposizioni da parte del Viminale per quanto concerne la ripartizione dei profughi. Si dovrà tener conto anche dei numerosi minori non accompagnati.

Il Comune di Ortona ha comunque messo a disposizione un immobile presso un  Palazzetto dello Sport in cui saranno trasportati i migranti in attesa delle fasi successive della procedura.