Aceto, versalo nel water: non ti immagini proprio cosa accade | Lo farai tutti i giorni

Le casalinghe impegnate quotidianamente nella pulizia e igienizzazione della casa conoscono bene certe zone ed ambienti critici difficili da disinfettare. Il bagno è, indubbiamente, la zona più critica e difficile da trattare: bisogna averne cura e prestare la massima attenzione per mantenerla pulita e igienizzata.

Aceto
Aceto – nanopress.it

Esistono un’infinità di prodotti in commercio pensati per mantenere il bagno profumato e pulito ma si tratta perlopiù di prodotti dannosi per l’ambiente, tossici per la salute oppure non abbastanza efficaci.

Esiste un metodo naturale al 100% perfetto per l’igiene del water. Scopri qual è e come funziona.

Metodo naturale per l’igiene del water: usa l’aceto

Usiamo l’aceto per condire le insalate ed insaporire svariate ricette, ma non tutti sanno che è l’ideale anche per mantenere il water pulito e igienizzato risparmiando tempo e denaro.

Diversi video tutorial online mostrano come utilizzare l’aceto per rimuovere macchie fastidiose e persistenti nel gabinetto in modo naturale ed economico.

L’interno del water si può definire la zona più difficile da trattare, scrostare, smacchiare e igienizzare.

L’aceto è magico perché è un liquido acido ed è per questo che funziona magnificamente su sporco e incrostazioni. In un colpo solo riesce ad eliminare sporco, calcare e batteri dalla porcellana.

Aceto nel water: come procedere

Tanto per cominciare, tieni lo sciacquone scarico: il gabinetto deve essere il più possibile asciutto. Prima di procedere, quindi, asciuga umidità e acqua dalle superfici utilizzando un panno o un asciugamano.

Per risolvere rapidamente e senza fatica il fastidioso problema del water sporco, macchiato, incrostato e maleodorante, ti basterà versare l’aceto direttamente all’interno del gabinetto e lasciarlo agire tutta la notte evitando, ovviamente, di tirare la catena.

Per eliminare lo sporco anche sui bordi e nelle zone più difficili, immergi nell’aceto un pezzo di carta igienica, dopodiché poggialo su ogni angolo da trattare e lascialo in posa.

aceto nel water – Nanopress.it

La mattina seguente, rimuovi la carta igienica e strofina con lo scopino eventuali macchie di sporco: noterai che si staccheranno facilmente.

L’aceto è in grado di rimuovere le macchie difficili e i depositi scuri di calcare sgradevoli da vedere e da annusare, nemici dell’igiene. E’ un trucco formidabile. Provalo e vedrai che risultati la mattina seguente: dopo aver tirato lo sciacquone, resterai a bocca aperta!

Un consiglio: utilizza possibilmente l’aceto di mele, non l’aceto di vino, perché oltre a togliere macchie e depositi di calcare, annienta i cattivi odori e deodora il water.