Abbandono animali: un reato punibile con l’arresto

Quello dell’abbandono per i propri animali domestici è un vero e proprio reato che da diverso tempo registra numeri da capogiro. Si basti pensare che vengono abbandonati durante l’anno circa 80.000 gatti e 50.000 cani.

Cucciolo abbandonato
Cucciolo abbandonato – Nanopress.it

Per questi numeri sempre in salita, soprattutto nei periodi festivi, la Federazione dei Veterinari ha deciso di avviare una campagna di adozione responsabile e consapevole. 

L’iniziativa dovrebbe andare incontro a tutti quei cuccioli che da un momento all’altro, senza un valido motivo, si trovano in mezzo a una strada.

Purtroppo i dati parlano chiaro: questa pratica è sempre più frequente e ora che l’estate è arrivata certamente aumenteranno vertiginosamente.

I dati dell’Enpa 

Durante l’anno scorso, l’Enpa ha salvato circa 21 cani abbandonati.

Questo è un numero giornaliero che moltiplicato per un anno rappresenta circa 7.600 recuperi in un anno. 

Arrivati in procinto di trasferirsi al mare, le famiglie iniziano ad abbandonare i propri animali.

Si sono registrati in sole due settimane circa mille recuperi di cuccioli.

Questi dati sono maggiormente concentrati nel sud Italia e nelle isole.

Infatti 210 si riferiscono alla regione Calabria, 194 sono stati recuperati in Sicilia e altri 132 in Sardegna. 

Purtroppo però, in base alle analisi della LAV, i numeri totali sono molto più alti di quelli riportati.

A quanto pare ogni anno in Italia si registra un numero di abbandoni molto alto.

Si Parla di circa 80.000 gatti e altri 50.000 cani.

Gatto randagio
Gatto randagio – Nanopress.it

Inoltre più dell’80% degli animali abbandonati a se stessi, rischia di morire investito, di fame o per maltrattamenti.

Come si adotta un animale

Prima di capire quali siano le vie da seguire per poter adottare un anomale è bene precisare che questa non è una scelta da fare con semplicità.

Adottare un animale significa prendersi delle responsabilità non indifferenti.

Troppo spesso infatti, la decisione di adottare un animale viene presa di slancio, senza ragionare.

Per questo motivo nasce il portale nellesuezampe.it, che ha l’obiettivo principale di insegnare ad un possesso responsabile degli animali.

L’idea nasce per avviare una campagna educazionale, ma anche di informativa di FNOVI.

L’abbandono è un reato

Per chi non lo sapesse, oggi l’abbandono dei propri animali domestici è un reato punibile con l’arresto e con multe fino a 10 mila euro.

Le possibili soluzioni per quando si deve partire e non si può portare il proprio animale con sé sono diverse.

Certamente la via più semplice, quella dell’abbandono, non è contemplata.

Ci sono diverse strutture adibite a pensioni, o si può pensare di contattare un pet-sitter, in modo che si possa occupare del vostro amico peloso.