Zombie a New York: allarme per l'abuso della droga sintetica k2

Zombie a New York allarme per l'abuso della droga sintetica k2

Zombie a New York allarme per l'abuso della droga sintetica k2

Emergenza a New York: per le vie della Grande Mela sono comparse 25 persone che si muovevano a rilento, barcollando proprio come gli zombie in un film horror. Secondo la Polizia, che è intervenuta immediatamente sul posto, la ragione dello stato alterato di coscienza di questo gruppo di newyorkesi sarebbe da ricercare nell’abuso di una sostanza stupefacente chiamata K2, che provoca paranoia, vomito e allucinazioni.

La ‘camminata degli zombie’ per le vie del quartiere Bedford-Stuyvesant a Brooklyn è avvenuta nel cuore della notte di sabato: alcune persone erano sdraiate sui marciapiedi, altre erano accasciate ai muri dei palazzi, altre ancora procedevano con passo molto incerto e con lo sguardo perso nel nulla. Molti di costoro sono stati caricati sulle barelle delle ambulanze e trasportati in ospedale.

[youtube code=”https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=uChN6jDsMPE”]

L’effetto ‘zombie’ è tipico della K2, la marijuana sintetica, sempre più diffusa per via del suo costo irrisorio: spesso viene venduta da uno a cinque dollari per una dose. Diversi studi hanno evidenziato che la K2 è capace di produrre effetti decisamente più intensi sul corpo e la mente umana di quelli generati dalla marijuana naturale. Inoltre le sostanze con cui è realizzata la K2 possono variare da pacchetto a pacchetto e proprio per questo gli esiti sono assolutamente imprevedibili e talvolta possono essere drammatici.

https://twitter.com/RealNewsLine/status/998352146356756481

Commercializzata con i nomi di Spice, AK-47, Smacked, Green Giant Scooby Snax, iBlown e Dank, il K2, oltre a generare psicosi, paranoia e allucinazioni, può condurre anche alla morte. Non è la prima volta che per le strade di New York gruppi di tossicodipendenti improvvisano ‘camminate zombie’: nel 2016 sempre nello stesso quartiere 33 persone furono ricoverate per overdose di K2.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere