Venezia, cittadino turco fermato con un machete nello zaino

cittadino turco machete venezia

A Venezia è stato fermato un cittadino turco trovato in possesso di machete e pietre nello zaino durante un controllo alla stazione. L’uomo, di 49 anni è nato in Germania ed ha un permesso di soggiorno intestato ad un’altra persona. Seguito dalla Digos da sabato, è stato fermato domenica mattina elle 4.30.

A dare l’allarme è stata una guardia giurata che si è insospettita dopo aver visto il 49enne parlare con altri quattro ragazzi turchi che aspettavano alla stazione. Una volta scattato il dispositivo antiterrorismo i membri del gruppo hanno preso strade differenti, ma la polizia è comunque riuscita a rintracciarne due, uno dei quali è stato trovato in possesso del machete. Anche a Milano, sempre domenica, sono stati fermati altri tre cittadini turchi, poi rilasciati dopo che la polizia ha verificato che i tre sono studenti impegnati in uno scambio culturale in Italia.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere