Vado Ligure: ragazza si dà fuoco in strada come fece il padre 5 anni prima

Attualmente è viva ma ha riportato gravi ustioni su tutto il corpo. E' ricoverata all'ospedale San Martino di Genova

Vado Ligure: ragazza si dà fuoco in strada come fece il padre 5 anni prima

Foto: Ansa

Tragedia a Vado Ligure, in provincia di Savona: una ragazza di 18 anni si è data fuoco questa mattina poco prima delle 7.00, in piazzale San Lorenzo, un’area adibita a parcheggio. Un uomo ha assistito alla spaventosa scena, ha provato a intervenire e ad aiutare la giovane. Pochi minuti dopo sono sopraggiunti i Vigili del Fuoco e il soccorso sanitario. La diciottenne è sopravvissuta ma ha riportato gravi ustioni su tutto il corpo. Attualmente si trova ricoverata all’ospedale San Martino di Genova.

La ragazza ha emulato il gesto che il padre, Mauro Sari, compì nel 2013. L’uomo, un piccolo imprenditore edile di 47 anni, afflitto da gravi problemi economici e di salute, decise di togliersi la vita proprio in quel piazzale e con le medesime modalità. Nel febbraio 2013, subito dopo le elezioni, in presenza delle telecamere dei media nazionali, andò a suonare al citofono dell’abitazione di Grillo, per chiedere ufficialmente aiuto. Nel silenzio della sua disperazione senza ascolto, scelse poi di farla finita. Oggi, a distanza di 5 anni, la figlia ha compiuto lo stesso tragico gesto.

LEGGI ANCHE: Palermo: perde il lavoro e si dà fuoco dentro l’auto

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere