Vaccini obbligatori, è sfida sul decreto: 'Devono arrivare a 13'

vaccini obbligatori Manifestazione Free Vax a Roma

Come avevamo segnalato qui in merito al tema vaccini obbligatori, è in discussione in commissione Sanità al Senato, un emendamento presentato dalla relatrice del provvedimento sui vaccini, Patrizia Manassero del Pd, che chiede la riduzione del numero delle vaccinazioni obbligatorie, portandole dalle 12 previste nell’attuale decreto Lorenzin, a 10. Ma l’ipotesi di diminuire le vaccinazioni obbligatorie da dodici a dieci ha portato l’Istituto Superiore di Sanità a ‘rilanciare’ e proporre di aggiungere un’altra profilassi fino ad arrivare a 13 vaccini obbligatori per i bambini e adolescenti fino a sedici anni.

La proposta Manassero sui vaccini chiede che sia eliminata l’obbligatorietà delle vaccinazioni contro il meningococco B e C, quindi l’anti-meningococcica B e l’anti-meningococcica C. Rimarrebbe invece l’obbligo per anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-Haemophilus influenzae tipo b, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella.

VACCINI NEWS
Ma, la news di oggi sui #vaccini è che in seguito a questa ipotesi di ridurre le vaccinazioni obbligatorie da dodici a dieci, l’Istituto Superiore di Sanità ha invece proposto in discussione in Commissione al Senato di aggiungere un’altra profilassi ed arrivare persino a 13 vaccinazioni obbligatorie per gli under 16.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/salute/2017/06/27/vaccini-si-ma-con-sicurezza-e-liberta-di-scelta-informata-le-ragioni-di-chi-si-oppone-alle-multinazionali/177447/” testo=”LE RAGIONI DI CHI SI OPPONE ALLE MULTINAZIONALI”]

DECRETO VACCINI OBBLIGATORI IN DISCUSSIONE A FINE LUGLIO
Intanto, in attesa delle novità della discussione di oggi, martedì 4 luglio, in calendario è stata già segnata una data. L’Aula della Camera, infatti, secondo quanto ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Montecitorio, inizierà l’esame del decreto vaccini, attualmente all’esame del Senato e in scadenza il 6 agosto, il prossimo 24 luglio.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere