Coronavirus, Curcio: "Non facciamo classifiche vaccini, usiamoli"

"A noi interessa che ci si vaccini" ha detto Fabrizio Curcio oggi a Genova per l'apertura del maxi-hub vaccinale della Fiera. Figliuolo: "Tre milioni di dosi in arrivo a fine mese"

Fabrizio Curcio

Foto Getty Images | Antonio Masiello

“Non fermiamoci ai numeri ma utilizziamoli per fare un salto in avanti”. Sono state le parole di Fabrizio Curcio, capo della Protezione civile, a proposito dei vaccini contro il Coronavirus.

Curcio, a Genova per l’apertura del maxi-hub vaccinale della Fiera, ha poi continuato: “Non siamo qua a fare classifiche. Non ci interessa”.

Vaccini, Curcio: “A noi interessa che ci si vaccini”

Ha poi continuato, facendo riferimento anche alla presenza del Commissario Francesco Paolo Figliuolo, dicendo: “A noi interessa che il sistema paese  vada avanti insieme, ognuno con le possibilità che ha e magari supportando dove c’è necessità. Sappiamo che i valori numerici possono avere un valore diverso in alcune parti d’Italia. A noi interessa che ci si vaccini.

Ha poi precisato: “A me non interessano numeri e numerini, si parla di 70-72 per cento per ogni Regione, ma non bisogna basarsi sulle percentuali. Fateci vedere anche le criticità, così le intercettiamo per lavorare insieme e risolverle”.

E ancora: “Qui ognuno fa un pezzettino o altrimenti non ne usciamo. E i famosi 500mila vaccini al giorno li raggiungeremo se ognuno farà il suo pezzettino“.

Figliuolo: “Tre milioni di dosi per fine mese”

“Confermo i circa tre milioni di dosi per fine mese, che ci porteranno a un totale da inizio campagna di 14 milioni e 170.000 dosi” ha detto il commissario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo. “E di questo ritengo si debba dare atto all’intervento del nostro primo ministro.

“Le Regioni hanno i loro modelli, a me interessa che raggiungano i numeri e per raggiungere i numeri sono disposto a qualsiasi cosa che rientri nella legalitàha poi continuato.

Vaccini, Bucci: “Mandateci più dosi perché certamente le inietteremo”

“Mandateci più dosi di vaccino possibili perché noi certamente le inietteremo”. Questo è stato l’appello lanciato dal sindaco di Genova, Marco Bucci, all’inaugurazione dell’hub vaccinale alla Fiera.

Poi Bucci si è rivolto al commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, seduto accanto a lui: “Vorremmo essere la prima città italiana vaccinata completamente, potrebbe essere un grande obiettivo”. Ha poi continuato: “Lo abbiamo dimostrato con il ponte, ma non abbiamo bisogno delle disgrazie per far vedere che siamo in gamba”.

Poi, sottolineando l’importanza della collaborazione, ha detto: “La migliore best practice è rimboccarci le maniche e lavorare tutti assieme, non solo le amministrazioni, ma anche i cittadini. Vogliamo uscirne bene, anzi meglio di come ne siamo entrati”.

L’hub garantirà inizialmente circa 2 mila vaccinazioni al giorno, con una potenziale espansione fino a 4-5 mila somministrazioni giornaliere.

Da non perdere