Vacanze e spostamenti | Ecco quali saranno le giornate critiche sulle autostrade

L’estate si è ufficialmente aperta, le ferie sono cominciate per molti e, con essa, anche le vacanze. Spostarsi nei luoghi di villeggiatura richiede, sempre, l’uso dell’auto e dell’autostrada. Quali saranno i giorni da evitare per non trovare traffico?

Coda in autostrada
Coda in autostrada – Nanopress.it

Li chiamano da “bollino rosso o nero”. Ecco quali sono e come cercare di non trovare code lunghe ed estenuanti.

Vacanze e ferie anche sulle autostrade

Tutti vogliono partire per le vacanze. Le ferie le sogniamo tutti anche per staccare un po’ la spina dalla nostra quotidiana routine. Allontanarci per qualche giorno, raggiungendo il mare o la montagna…qualunque posto esso sia, purchè sia lontano dalla città.

Ma, per andarci, la maggior parte di noi prende l’auto, perché più comoda e poi perché possiamo muoverci a seconda delle nostre necessità e come vogliamo. Ma, specialmente in certi periodi, le autostrade diventano un vero e proprio ingorgo di km e km a cielo aperto. Come fare per evitare le giornate, definite dagli esperti, da bollino rosso o nero?

Anas e Viabilità Italia, anche quest’anno, propongono il Piano Mobilità Estiva 2022, atto a portare avanti una serie di regole per permettere vacanze sicure, all’insegna dello scorrimento veloce sulle autostrade, senza intoppi o ingorghi vari. Nonostante tutto, però, è necessario segnalare che, comunque vada, le giornate critiche (quelle da bollino rosso e nero) ci saranno.

La prima è proprio sabato 23 luglio, dove si prospetta che un primo blocco di vacanzieri parta per le ferie di fine luglio e inizio agosto. Ovviamente farà seguito anche la giornata di domenica 24 luglio, anche per coloro che, invece, hanno scelto soltanto il weekend.

Ci saranno, anche, alcune autostrade sorvegliate speciali, come la A3 Salerno – Reggio Calabria e le autostrade di Sicilia, la A19 e la A29.

Coda al casello autostradale
Coda al casello autostradale – Nanopress.it

Giornate da bollino rosso e nero

Sappiamo bene, inoltre che, a provocare spesso traffico e lunghe code sono anche i cantieri autostradali. Per questo, la Società Anas ha provveduto a rimuovere quelli meno urgenti che non saranno presenti già a partire dall’8 luglio e che ritorneranno soltanto dopo il 4 settembre quando, secondo le stime, quasi tutti i vacanzieri saranno rientrati.

Le giornate, invece, da bollino nero, saranno quella di sabato 6 agosto e di domenica 7 agosto, quando il blocco dei vacanzieri di Ferragosto si muoverà per le località turistiche. Stessa sorte per sabato 20 e 27 agosto e domenica 21 e 28 agosto, per il rientro di tutti.

Anas consiglia di scegliere sempre bene il momento della propria partenza quanto quello del rientro, di controllare sempre che la propria auto sia al 100% dell’efficienza, allacciare sempre le cinture di sicurezza e moderare la velocità.

Le vacanze sono relax e tranquillità a partire proprio dal viaggio.