Un’ottima Italia strappa lo 0-0 con l’Inghilterra.

L’Italia di Roberto Mancini disputa una grande partita al Molineux Stadium di Wolverhampton confermano i passi avanti fatti vedere nelle ultime uscite

Roberto Mancini
Roberto Mancini – Nanopress.it

Si è riaperto ufficialmente il ciclo dell‘Italia che, dopo la clamorosa esclusione al prossimo mondiale, sta lavorando per tornare competitiva con la crescita dei tanti talenti provenienti dalle varie società di Serie A.

Roberto Mancini sta sfruttando le partite di Nations League per dare un nuovo volto alla sua Italia che dalla prossima stagione avrà l’obiettivo di tornare tra le grandi del calcio mondiale.

Italia, un pareggio che sta stretto!

Attenta e concentrata in fase difensiva, l‘Italia crea molto non riuscendo però a concretizzare le tante occasioni da gol, fattore sul quale Mancini dovrà lavorare molto.
Ottima prova di Federico Gatti che dimostra tutto il suo valore riuscendo a contrastare con efficacia il bomber della Roma Abraham e disputando una partita di grande intensità ed attenzione.

Lorenzo Pellegrini
Lorenzo Pellegrini – Nanopress.it

Il centrocampo italiano non delude le attese, trascinato dalle ottime prestazioni di Locatelli, Tonali e del solito Lorenzo Pellegrini, anche ieri tra i migliori del match.

Sufficiente la prova di Gianluca Scamacca che ingaggia un duello fisico con Harry Maguire e spesso riesce ad avere la meglio.
Il calciatore del Sassuolo ha sulla coscienza un paio di potenziali occasioni in cui non ha avuto la solita cattiveria sotto porta, ma la sua prova è incoraggiante per il futuro.

Mancini, questa è la strada giusta!

Dopo il pareggio contro la Germania e la vittoria con l’Ungheria, l’Italia continua a dare segni incoraggianti grazie al grande lavoro che sta svolgendo lo staff di Roberto Mancini in queste ultime settimane.

Mancini e Vialli
Mancini e Vialli – Nanopress.it

Gli azzurri stanno ritrovando quell’equilibrio e quell’intensità che avevano contraddistinto il nostro cammino a Euro 2020.
Nell’attesa di recuperare Federico Chiesa e con un Leonardo Spinazzola non ancora al 100%, Mancini continua a lavorare sui giovani ottenendo riscontro positivi sia da Gnonto che da Federico Gatti.

La strada è quella giusta, l‘Italia sta lavorando per tornare dove merita.