Ucraina, il capo degli 007: “Putin gravemente malato, è in corso un golpe”

Secondo il capo dell’intelligence ucraino il presidente Vladimir Putin è gravemente malato di cancro. In corso anche un colpo di stato per togliere il potere al presidente russo.

Putin
Vladimir Putin – Nanopress.it

Il generale maggiore Kyrylo Budanov, capo dell’intelligence ucraina, ha dichiarato di conoscere particolari importanti sulla salute del presidente russo.

Durante un’intervista a Sky News, il giovane comandante ha affermato che il presidente russo Vladimir Putin sarebbe gravemente malato di cancro.

Il presidente russo è gravemente malato

Kyrylo Budanov, di 36 anni, capo dell’intelligence ucraina, amministratore delle tattiche militari ucraine e uno tra funzionari più vicini a Zelensky, ha accettato di essere intervistato da Sky News (emittente britannica).

Durante la sua intervista non ha solo parlato dell’attuale situazione dell’esercito ucraino, ma anche di cosa sta succedendo al Cremlino.

Il generale è convinto che sia in corso un golpe per spodestare Putin, in codizioni fisiche e psicologiche non buone e presumibilmente malato di cancro.

Il giovane capo non ha però fornito nessuna prova concreta.

Sono anni che il resto del mondo specula sulle condizioni di salute del presidente russo.

Le voci si sono intensificate con l’invasione dell’esercito russo in Ucraina.

New Lines, magazine statunitense, afferma di aver ricevuto una registrazione da parte di un oligarca russo in cui si dice il presidente Putin soffrirebbe di un tumore ematologico, un cosiddetto “tumore del sangue”.

Ucraina e Russia
Bandiere di Russia e Ucraina – Nanopress.it

Verità o propaganda?

Secondo Budanov l’Ucraina vincerà la guerra. La Russia crollerà e Putin verrà rimosso dal potere.

Molti si domandano se per caso il capo degli 007 ucraini non stia semplicemente facendo propaganda militare a favore di Kiev.

Il militare si difende dicendo che se non le sa lui queste cose, che è il capo dell’intelligence militare ucraina allora “chi dovrebbe saperlo?”

La guerra terminerà davvero alla fine del 2022?

Entro la metà di agosto, secondo Budanov, la guerra tra Russia e Ucraina raggiungerà un punto di non ritorno e molto probabilmente entro la fine dell’anno la maggior parte dei combattimenti tra gli eserciti termineranno.

L’Ucraina è pronta a riprendersi la Crimea e il Donbass, rinnovando il proprio potere anche sul resto dei suoi territori.

La Russia non è in realtà così potente?

La Russia ha subito ingenti perdite dall’inizio del conflitto e non intende cambiare le sue tattiche nonostante il nuovo spostamento delle truppe verso est.

Budanov ribatte che noi europei vediamo Mosca come una delle più grande minacce di tutti i tempi, ma che in realtà così non è.

L’esercito ucraino riesce a predire i piani dell’esercito russo nello stesso momento in cui esso li ha finalizzati.

Otto anni di combattimenti hanno portato alla luce il fatto che questa “potenza russa” in realtà non è così potente, è solo e soltanto un ammasso di persone con le armi.