Trump "non ha pagato le tasse per dieci anni": la rivelazione del New York Times

Il presidente degli Stati Uniti non avrebbe versato alcuna imposta per almeno dieci anni: il New York Times rende pubbliche le carte che potrebbero inchiodare il tycoon a poche settimane dalle elezioni presidenziali negli Usa

Elezioni americane: Donald Trump

Donald Trump - Foto Getty Images | Joe Raedle

Donald Trumpnon ha pagato alcuna imposta per i dieci anni precedenti, soprattutto perché ha riportato più perdite di denaro che guadagni”. A svelarlo è il New York Times, con un’inchiesta lanciata sul proprio sito e che domani, probabilmente, sarà l’apertura del giornale in vendita in tutte le edicole. Se confermata, la notizia sarebbe una vera e propria bomba sganciata durante la campagna elettorale del presidente degli Stati Uniti, già indietro nei sondaggi rispetto al suo avversario Joe Biden.

Le carte ottenute dal New York Times si fermano al 2017 (mancano, cioè, le dichiarazioni del 2018 e del 2019) e mostrano che Trump avrebbe debiti per centinaia di milioni di dollari. Solo nel 2016, anno in cui Trump vinse le elezioni, il presidente pagò appena 750 dollari di tasse federali. E lo stesso anche nel 2017. Le rivelazioni del quotidiano di New York, di fatto renderebbero concrete quelle che, fino ad oggi, erano soltanto voci che circolavano da tempo.

Direttore Nyt: “I cittadini devono sapere il più possibile dei loro leader”

I cittadini devono sapere il più possibile dei loro leader. Conoscere le loro priorità, le loro esperienze e sì: pure le loro finanze”, dice il direttore del New York Times, Dean Baquet, motivando la decisione di pubblicare l’articolo firmato a sei mani da Russ Buettner, Susan Craig e Mike McIntire, in un momento così politicamente delicato.

Baquet ricorda anche come fin dagli anni Settanta “tutti i presidenti hanno pubblicato le loro dichiarazioni dei redditi. Secondo tradizione, chi fa politica non deve cercare con le sue azioni benefici finanziari. Trump ha rotto questa consuetudine“. In ogni caso, i veri introiti del tycoon, restano comunque un mistero: “Le informazioni di cui siamo a conoscenza sono quelle date dallo stesso Trump al fisco, non il frutto di un’indagine indipendente. A quanto davvero ammonti il suo patrimonio nessuno lo sa“. 

La reazione di Trump: “Tasse? Fake news”

La reazione del presidente Donald Trump non si è fatta attendere e ha bollato tutto subito come una “fake news“. È “una notizia falsa, totalmente inventata. Ho sempre pagato le tasse. Il fisco ce l’ha con me: da tempo mi trattano molto male“. Aggiungendo: “Sapevo che stavano preparando una storia negativa su di me. Eccola. Era prevedibile. Ed è falsa“. 

Parole di Alanews

Da non perdere