Trova la moglie a letto con l'amica, scoppia la rissa e finisce a coltellate

tradimento

Cronache estive dalla provincia Vicentina: un marito rincasato prima del previsto trova la moglie a letto con la sua amica del cuore e decide di ‘punire’ le due donne colte in flagrante in atteggiamenti intimi. Così l’uomo comincia a tirare pugni e schiaffi a destra e a manca, prima colpendo la moglie, poi accanendosi sull’amante di lei. Ma proprio quest’ultima, a un certo punto, decide di reagire e, impugnato un coltello, colpisce l’uomo al torace provocandogli alcune ferite. E’ accaduto a Valdagno.

Non è stato reso noto se l’uomo sia entrato in casa prima del tempo apposta, sospettando il tradimento, oppure se tutto sia stato frutto del caso.

Ad ogni modo, dopo aver visto la moglie tra le braccia della sua amica 33enne, D.M., l’uomo ha cominciato a prendere consorte e amante a sberle e pugni, fino a che l’amica della moglie ha reagito colpendolo con un piccolo coltellino, che non gli ha provocato danni gravi, ma è servito a fermarlo dall’aggressione.

Dopo l’intervento dei carabinieri di Valdagno, la rissa è finita all’ospedale di Arzignano, dove l’uomo è stato portato per curare le ferite da taglio, e dove anche le donne sono state curate per contusioni e escoriazioni.

Come riportano anche diversi media locali, al momento l’unica persona che risulta denunciata è l’amica della moglie, che dovrà rispondere di lesioni personali.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere