Treviso, incidente mortale: vittima un 17enne, l’automobilista era ubriaco

Incidente mortale a Paese, Treviso: morto un ragazzo di 17 anni che viaggiava sullo scooter. L’automobilista aveva bevuto.

Carabinieri
Carabinieri – Nanopress.it

Drammatico incidente a Paese, Treviso, in cui un ragazzo di 17 anni ha perso la vita. Il giovane viaggiava su uno scooter che è andato a impattarsi contro una vettura che proveniva dal senso opposta, guidata da un poliziotto di 28 anni, che aveva bevuto oltre i limiti consentiti dalla legge.

Treviso, incidente mortale: deceduto ragazzo di 17 anni

A Paese, Treviso, si è verificato un grave incidente stradale che ha provocato la morte di un ragazzo di 17 anni che guidava il suo scooter, quando si è schiantato con un’automobile che proveniva dal senso opposto. L’uomo alla guida della vettura era ubriaco.

Poco prima delle ore 22, in via Olimpia, uno scooter si è scontrato con una vettura, proveniente dal senso opposto: il giovane – alla guida del motociclo è morto a seguito della forte collisione avuta con il guidatore.

L’uomo – che era alla guida della vettura – aveva bevuto dosi massicce di alcol: portato in ospedale, non ha subito fratture o danni fisici importanti. Per il ragazzo alla guida dello scooter, invece, i medici hanno solamente potuto constatare il decesso.

Chi era il ragazzo morto dopo l’impatto

A perdere la vita è stato Davide Pavan. Il giovane, 17 anni, risiedeva a Morgano, un comune vicino Treviso. Alla guida dell’automobile, che è andata ad impattare contro il motociclo, era guidata da un poliziotto di 28 anni.

Al momento, i Carabinieri di Montebelluna stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’incidente, al fine di capire come si sono svolti realmente i fatti.

Ambulanza
Ambulanza – nanopress.it

L’uomo alla guida aveva bevuto

È stato appurato che l’uomo alla guida – un poliziotto di 28 anni – aveva bevuto prima di mettersi a guidare. Il giovane ora è agli arresti domiciliari. Dopo aver effettuato i test alcolimetrici, il laboratorio ha rivelato che il suo tasso di positività all’alcol era superiore ai limiti imposti dalla legge. Sequestrati, inoltre, anche i veicoli coinvolti nell’incidente. L’Autorità Giudiziaria, inoltre, ora ha a disposizione la salma del ragazzo per ulteriori accertamenti.

L’incidente: i genitori sul posto

I genitori del ragazzo sono arrivati sul luogo in cui è avvenuto l’incidente: il ragazzo è stato scaraventato a diversi metri di distanza dal posto in cui è avvenuto l’impatto.

In Via Olimpia, strada in cui si è verificato il sinistro, sono arrivati subito i soccorsi del 118 che, però, non sono riusciti a salvare la vita del giovane, nonostante abbiano attuato diversi tentativi.