'Ti amo tanto': papà muore nel sonno stringendo il suo bimbo

muore nel sonno stringendo il figlio

Mike Hollingworth aveva 42 anni e lavorava come Dj in diversi locali inglesi di Cleethorpes e Grimsby. A raccontare come è morto è stata la moglie, che -commossa- ha ricordato come l’ultimo pensiero del marito sia stato per il loro bambino di pochi mesi.

Hollie Bridgewater ha raccontato ai media britannici come il marito sia morto nel sonno mentre teneva tra le braccia il figlio di pochi mesi.

Tutto sembrava normale, quella sera, lui che si prepara per la notte, poi si infila nel letto insieme al figlio, lo stringe a sé e gli sussurra ‘ti amo tanto’.

Ma l’uomo, dopo essersi addormentato non si è più svegliato.

La donna ha raccontato di essersi svegliata con a fianco Mike che era ormai privo di vita, di aver chiamato i soccorsi ma di essersi resa conto da subito che purtroppo per il marito non c’era nulla da fare.

”Mi ha detto che mi amava e mi ha detto di non preoccuparmi, l’ultima persona che ha coccolato è stato Sonnie e questo mi conforta”, ha raccontato ancora la donna, come riporta anche il Mirror.

La causa che ha portato alla morte il 42enne non è stata resa nota, tutto sembrava normale e tranquillo quando è andato a letto come ogni sera, almeno a quanto raccontato da Hollie, solo che non si è più svegliato.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere