Test Medicina, al via domani la prova d’ingresso

Una data attesa da tantissimi ragazzi che sognano di poter svolgere questa professione. Al via, domani, i test di ingresso alle facoltà di Medicina e Chirurgia. Tantissime le domande presentate: ecco tutto quello che c’è da sapere.

Aula test medicina 1
Aula test medicina – Nanopress.it

A partire dalle ore 13 di domani inizierà la prova. E dal 14 settembre sarà possibile sapere chi è ammesso e chi no.

Test di medicina: al via in tutta Italia

La professione del medico è sempre stata una fra le più ambite e ricercate dai ragazzi che, una volta terminati gli studi della scuola dell’obbligo, sono in procinto di scegliere la facoltà universitaria. Ma, come la maggior parte delle facoltà ad indirizzo scientifico, anche per accedere a quella di Medicina e Chirurgia conta un test di ammissione.

E la data più attesa dalle possibili matricole è quella di domani, martedì 6 settembre, a partire dalle ore 13. Un test fatto di 60 domande per 100 minuti di tempo: questo è quello che aspetta i tantissimi giovani che si preparano ad affrontare la loro prima prova vera.

Domande a risposta multipla che spaziano dalla chimica, alla matematica, alla fisica, alla biologia, alla cultura generale, sino alla lettura e alla logica. Per circa 14.720 posti disponibili, i ragazzi che tenteranno il test, secondo le prime stime del Ministero dell’Università e della Ricerca, saranno circa 65mila.

Ciò che più preme alle possibili nuove matricole è, ovviamente, non solo conoscere e sapere al data del test di ammissione ma soprattutto, una volta fatto, la data d’uscita dei famigerati risultati. Il Ministero ha fatto sapere anche questo: dal prossimo 14 settembre, infatti, sul sito www.universitaly.it, in forma completamente anonima, sarà possibile consultare il proprio punteggio del test.

Ragazzi al test per la Facoltà di Medicina
Ragazzi al test per la Facoltà di Medicina – Nanopress.it

Come consultare i risultati e come capire se si è ammessi o no

A partire, invece, dal prossimo 23 settembre, saranno consultabili invece le prove singolarmente. Per la graduatoria generale, a livello nazionale, la data d’attesa è il prossimo 29 settembre, con delle particolarità. Ci saranno, infatti, tre scaglioni, chiamati rispettivamente posti assegnati, posti in attesa e posti prenotati.

Cosa significano? I “posti assegnati” saranno coloro che sono riusciti, subito, un posto nella facoltà indicata come prima scelta al momento dell’iscrizione al test.

I posti in attesa riguarderanno, invece, coloro che anche se non hanno raggiunto un punteggio al test per nessuna delle facoltà scelte, saranno comunque inseriti nelle graduatorie a scorrimento, perché il loro punteggio glielo permette. Coloro che accetteranno, avranno 4 giorni di tempo per attuare le procedure di iscrizione alla facoltà nella quale sono stati inseriti, oppure perderanno il proprio posto nella graduatoria, il cui primo scorrimento è datato al prossimo 7 ottobre.

In ultimo, nella sezione “posti prenotati”, ci saranno coloro che sono entrati in una delle facoltà che avevano flaggato al momento dell’iscrizione al test.

Un momento cruciale per il futuro di tantissimi ragazzi.