Test d'ingresso Biotecnologie 2014: le prove dal 2 al 18 settembre

Tra i test a programmazione locale autonoma, è il singolo ateneo a stabilirne la data, le modalità di prova e quelle di iscrizioni, per procedere alle quali bisogna attendere la pubblicazione del bando

Test d’ingresso Biotecnologie 2014: le prove dal 2 al 18 settembre

I test d’ingresso per Biotecnologie 2014 – al via dal 2 settembre con la prova prevista a Roma all’Università Cattolica del Sacro Cuore – rientrano tra i test a programmazione locale autonoma. Per questo tipo di facoltà ad ingresso programmato, infatti, è il singolo ateneo a stabilire la data, la modalità della prova e quella d’iscrizione, per procedere alla quale si attende la pubblicazione del bando di concorso, ufficializzato solitamente una sessantina di giorni prima della data d’inizio del test. Dopo Professioni Sanitarie, vediamo brevemente in cosa consiste il test d’ingresso per Biotecnologie, previsto per l’anno accademico 2014-2015.

Ogni Università italiana, dunque, presso la quale è attivo il corso di laurea in Biotecnologie Sanitarie, ha l’autonomia per autoregolarsi e decidere, nella programmazione dell’offerta formativa, le modalità di accesso alle prove d’ingresso che possono variare da ateneo ad ateneo. Tutti i test di selezione sono a risposta multipla, di cui una sola è quella esatta, mentre possono variare i numeri di test totali – da un minimo di 30 a un massimo di 100 – il tempo a disposizione per lo svolgimento della prova – da 30 minuti a 3 ore – il numero di domande per ogni argomento e le modalità di calcolo del punteggio.

Per l’ammissione ai corsi di laurea in Biotecnologie Sanitarie, oltre alla conoscenza degli argomenti principali, è richiesta una buona preparazione anche in cultura generale, con particolare riguardo all’ambito letterario, a quello storico-filosofico e a quello sociale ed istituzionale, insieme alla capacità di analisi su testi scritti di vario argomento e ad una buona attitudine al ragionamento logico-matematico.
Ma quali sono gli argomenti su cui vertono i test d’ingresso? Quelli principali sono 5: biologia, chimica, matematica, logica e fisica; più, qualora lo preveda l’Università, anche una prova scritta di inglese.

Programmi su cui vertono, indicativamente, i vari argomenti del test

Biologia
Organizzazione, riproduzione e meccanismi di accrescimento nel mondo animale e vegetale; struttura e funzione della cellula; ereditarietà ed organizzazione del materiale genetico.
Chimica
Elementi di chimica organica ed inorganica; composti, legami chimici e stati d’aggregazione della materia.
Matematica
Numeri naturali, interi relativi, razionali e numeri reali; calcolo letterale, equazioni e disequazioni di 1° e 2° grado; l’insieme dei numeri complessi; geometria euclidea; funzioni ed equazioni goniometriche; logaritmi.
Fisica
Cenni di fisica moderna; elettricità, magnetismo ed elettromagnetismo; grandezze fisiche e principi di termodinamica; principali fenomeni ottici.
Logica
I test di capacità logica consistono nella risoluzione di problemi che richiedono attitudine all’analisi e alla sintesi. Non è richiesta la conoscenza di nozioni specifiche poiché nel testo del problema vengono forniti tutti gli elementi necessari per poterlo risolvere correttamente.
Lingua inglese
Sempre più atenei, come dicevamo, stanno introducendo, accanto agli argomenti tradizionali previsti, anche un quiz sulla conoscenza dell’inglese, sul lessico, la grammatica e la comprensione di un testo in lingua. La prova prevede esercizi sulle principali forme verbali, sulle forme negative ed interrogative, sugli articoli, gli aggettivi, gli avverbi e i pronomi.

Le date dei test d’ingresso per Biotecnologie Sanitarie 2014

Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma: 2 settembre
Università Statale di Milano e Università di Genova: 4 settembre
Università di Bari e Università Federico II di Napoli: 5 settembre
Università di Torino, di Siena e di Palermo: 10 settembre
Università La Sapienza: 11 settembre
San Raffaele di Milano: 15 settembre
Università di Potenza: 16 settembre
Università di Perugia: 18 settembre

Parole di Caterina Padula

Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura, mi occupo da anni di approfondimenti culturali e di informazione online. Da sempre lettrice accanita e curiosa, amo la musica, l'arte e tutto ciò che è natura.

Da non perdere