Terrorismo in Italia, fermato un uomo albanese a Catania: trovate sue foto col kalashnikov

Fermato un uomo albanese di 30 anni all'aeroporto di Catania mentre cercava di imbarcarsi per Londra con documenti falsi: trovate sue foto in posa con un kalashnikov e documenti di altre nazionalità.

Terrorismo in Italia, fermato un uomo albanese a Catania: trovate sue foto col kalashnikov

Aumentano i controlli su tutto il territorio italiano per l’allerta terrorismo in Italia. Un uomo di 30 anni di origine albanese è stato fermato all’aeroporto di Catania dove stava cercando di imbarcarsi su un volo per Londra con documenti falsi. La Polizia ha proceduto all’arresto: già lo scorso 13 gennaio era stato fermato all’aeroporto milanese di Malpensa per aver utilizzato documenti falsi per prendere un volo diretto nella capitale inglese. Nel corso della perquisizione gli agenti hanno trovato una pen-drive dove erano salvate alcune sue foto, in compagnia di un’altra persona, in posa con un kalashnikov. Sono stati trovati anche dei file con documenti di varie nazionalità.

L’uomo aveva infatti comprato un biglietto per Londra usando dei documenti falsi, ma una volta arrivato in aeroporto a Catania, si è diretto al check-in per il volo diretto a Bucarest per cui aveva un biglietto comprato con i suoi documenti originali. Avuta la carta d’imbarco e passati i controlli, si è diretto al gate da dove partiva l’aereo per Londra.

A quel punto è stato fermato dalla Polizia che ha scoperto una seconda carta d’imbarco, stampata online con i dati di una carta d’identità intestata a un cittadino italiano ma modificata con la sua fotografia e nei dati dell’altezza. Ora tutto il materiale è stato passato agli esperti dell’antiterrorismo per tutti i controlli del caso.

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere