Terremoto vicino a Genova: scossa di magnitudo 3.5 | Paura nella notte

Dopo il violento terremoto del 22 settembre scosso, torna a tremare la terra in Liguria, a Davagna per l’esattezza, a pochi chilometri da Genova. 

Sismografo
Sismografo – Nanopress.it

Nella tarda serata di martedì – alle 23:41 – è stata registrata una violenta scossa di terremoto. La popolazione, non solo di Genova, ma anche di Bagargli e Lumarzo ha avvertito la scossa.

Tante le persone scese in strada per il timore di crolli.

Terremoto di magnitudo 3.5 a Genova

Violenta scossa di terremoto nella notte a Genova, con epicentro a due chilometri da Davagna.

La terra ha tremato intorno alle 23:41 con una scossa di magnitudo 3.5, registrata a 8 chilometri di profondità. Il terremoto è stato avvertito non solo a Genova, ma anche in altre zone della Liguria, come a Bargagli Lumarzo.

Tante persone sono scese in strada. Il presidente della regione, Giovanni Toti, ha spiegato di essere in contatto costante con la protezione civile della Liguria. Al momento non risultano segnalazioni di danni né a cose, né a persone.

Tante le chiamate ai vigili del fuoco dei cittadini allarmati dalla scossa, ma nessuna richiesta di soccorso è pervenuta ai caschi rossi.


La prima violenta scossa – di magnitudo 4.1 – si è registrata il 22 settembre scorso, con epicentro a Bargagli a una profondità di 10 chilometri. Quel pomeriggio, molte persone si riversarono in strada, lasciando case e uffici.

A seguire, nei giorni successivi al 22 settembre, si sono registrate un’altra serie di scosse, tutte con epicentro tra Bargagli e Davagna.

Notizia in aggiornamento.