Stupratore denunciato esce di galera e violenta di nuovo la vittima

Nonostante una denuncia per violenza sessuale gli viene scontata la pena. Fuori dal carcere stupra di nuovo la stessa donna.

Stupratore denunciato esce di galera e violenta di nuovo la vittima

Nonostante la denuncia per violenza sessuale a suo carico, e la decisione del giudice di metterlo in galera, Ross Wright, 19 anni, è stato scarcerato dopo aver scontato solo metà pena decisa per lui dal tribunale. In questo periodo di libertà anticipata, il giovane uomo ha nuovamente violentato Erin O’Neill, la donna di venticinque anni che lo aveva già denunciato, e grazie alla quale lo stupratore era stato messo in prigione.

Dopo il rilascio del diciottenne, nel periodo in cui sarebbe dovuto essere in cella, Ross Wright ha nuovamente violentato la ragazza.

La giovane venticinquenne racconta tutta la sua triste vicenda ai cronisti del Mirror, spiegando tutto lo shock che ha subito.

L’attacco è avvenuto dopo che la giovane aveva festeggiato i 18 anni di sua nipote. Wright era stato alla festa e poi aveva seguito, senza essere visto, la giovane a casa sua.

Erin era molto stanca e si era messa a letto: ‘Quando mi sono resa conto di quello che era accaduto ero scioccata. Credevo fosse un sogno. Ma poi ho sentito il dolore e ho capito quello che stava accadendo‘, spiega la giovane che ha pure denunciato di nuovo il suo aggressore, ma quello che ha ottenuto è stato poco.

Il ragazzo ha negato la violenza, e per vendicarsi ancora una volta della donna le ha imbrattato l’automobile con scritte offensive.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere