Strona: uccide la madre e si toglie la vita gettandosi dal ponte della Pistolesa

Dramma questa mattina a a Strona, piccolo comune in provincia di Biella, dove un uomo di 58 anni ha ucciso la madre di 79 anni e poi si è tolto la vita. 

Carabinieri
Carabinieri – Nanopress.it

A dare l’allarme sono stati alcuni passanti, che hanno notato una vettura parcheggiata accanto al ponte della Pistolesa, a Veglia.

Dramma a Strona: uccide la madre e si toglie la vita

Una tragedia dai contorni ancora da chiarire quella che si è verificata questa mattina a Strona, piccola comunità del biellese.

Un uomo di 58 anni avrebbe ucciso la madre di 79 anni e poi si sarebbe tolto la vita. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti, che hanno notato una vettura parcheggiata accanto al ponte della Pistolesa, a Veglia, già tristemente noto per altri fatti del genere.

Quando i militari dell’Arma sono andati a casa della vittima, hanno trovato il corpo senza vita della madre del 58enne.

Sulla vicenda sono in corso le indagini delle forze dell’ordine, anche se non sembrano esserci dubbi sull’ipotesi dell’omicidio-suicidio.

Antonio Belli, 58 anni, avrebbe ucciso la madre, Elsa Antonin, per via delle cagionevoli condizioni di salute dell’anziana, che pare soffrisse di una grave forma di depressione e fosse obesa.

I due vivevano insieme a Strona, ma non erano molto conosciuti, visto che erano arrivati soltanto 3 anni fa dalla Toscana.

Notizia in aggiornamento.