Stirare, l’infallibile metodo della carta stagnola per finire in 5 minuti: lo fanno anche in lavanderia

Il sogno di tutte le casalinghe è raccogliere il bucato asciutto senza doverlo stirare. La stiratura dei vestiti è una delle attività più dure in casa: richiede fatica, precisione, pazienza, un certo consumo di energia elettrica, tanto tempo.

Trucchi ferro da stiro
Ferro da stiro – Nanopress.it

Per alcuni capi come le camicie, bisogna impegnarsi ancora di più per un risultato ottimale: devono essere stirati con cura, risultare super dritti.

Esiste un metodo semplice ed economico per rendere più veloce il processo di stiratura? Sì, esiste. Scopri di che si tratta.

Stirare: un trucco infallibile per velocizzare il processo

Il metodo che vogliamo svelarti per velocizzare la stiratura viene utilizzato anche in lavanderia. E’ un trucco semplice ed efficace, servono soltanto alcuni fogli di alluminio.

Molte casalinghe non sanno che la carta stagnola facilita notevolmente il processo di stiratura: si ottengono capi dritti senza stropicciature in pochissimo tempo.

Il procedimento è semplice, bastano pochi step:

  • Prendi 1-2 fogli di alluminio abbastanza grandi per avvolgere la struttura in ferro dell’asse da stiro, dopo aver tolto il copriasse;
  • Sistema sull’asse da stiro rivestito dalla stagnola i tuoi vestiti.

Fatto! Ora puoi stirare i tuoi capi ed ottenere una stiratura perfetta in modo rapido. Vedrai sparire velocemente stropicciature e fastidiose pieghe. Stirare con questo metodo ti sembrerà addirittura divertente.

Perché questo sistema con i fogli di alluminio è tanto efficace?

Quando stiri, il calore rilasciato dal ferro viene trattenuto dalla stagnola e si espande di più tra le fibre. Questo sistema è in grado di distendere facilmente e velocemente i tessuti rimuovendo pieghe e stropicciature in un batter d’occhio.

Consigli utili per stirare senza stress

In fase di lavaggio, è bene non caricare troppo la lavatrice, scegliere lavaggi brevi senza usare la centrifuga o diminuendo i giri (impostando la centrifuga tra i 600 e gli 800 giri) ed evitare temperature troppo alte. Tutto questo per evitare che i capi si stropiccino e compaiano le fastidiose grinze. In particolare, l’eccessivo carico non permette ai capi di muoversi abbastanza, perciò tendono a formare grinze.

A fine lavaggio, ti conviene togliere subito i capi lavati dalla lavatrice e stenderli senza lasciarli per troppo tempo appallottolati nel cestello. Usa le mollette in modo tale da non lasciare segni (fissale nei posti più nascosti).

Quando raccogli il bucato asciutto, non lasciarlo per troppo tempo sulla sedia per evitare di stropicciarlo ulteriormente. Conviene non aspettare molto prima di stirare i panni.

stirare carta stagnola
stirare metodo carta stagnola – Nanopress.it