Steve Simoff, il nonno che percorre 56 chilometri ogni giorno

Lui fa il custode notturno in un albergo, e per raggiungere il posto di lavoro parte dalla sua casa alle 3 di pomeriggio.

Steve Simoff, il nonno che percorre 56 chilometri ogni giorno

Steve Simoff è un nonno di 61 anni che vive nell’Iowa e che per lavoro e per andare a trovare la moglie malata percorre oltre 56 chilometri. Il lavoro e la famiglia sono ‘le due cose più importanti che possa immaginare‘, ha commentato Simonoff, spiegando i motivi per cui raggiunge il lavoro a piedi. ‘È la mia idea di mantenere le responsabilità. Non dico che tutti dovrebbero farlo‘.

Sua moglie Renee è stata colpita da un ictus nove anni fa, lui fa il custode notturno, e per raggiungere il posto di lavoro parte dalla sua casa in una piccola città del Missouri intorno alle 3 e 30 di pomeriggio per raggiungere il Lakeside Hotel e Casino nella città di Osceola. Mettere in moto il suo minivan del 2002 costerebbe troppo e trasferirsi più vicino a Osceola vorrebbe dire pagare un affitto superiore alle loro possibilità economiche.

Lui e sua moglie hanno anche adottato il loro nipote 22enne che adesso vive con loro. Steven però è disoccupato da gennaio e dice che suo nonno è un eroe. Quando il ragazzo lavorava come magazziniere, il denaro extra che guadagnava aiutava i nonni a fare il pieno e gli permetteva di usare l’auto. Ma anche senza mezzi, lui dice di divertirsi a camminare. Talvolta qualche conoscente si ferma e lo carica, lui ringrazia del passaggio, e va avanti.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere