Sondrio, precipita per un centinaio di metri: escursionista morto in Valtellina

La vittima si trovava in compagnia di un amico escursionista nei pressi della Croce dell’Olmo, sulle Alpi Rediche, in provincia di Sondrio. 

elisoccorso
Elisoccorso – Nanopress.it

È stato proprio l’amico ad allertare i soccorsi, ma per la vittima, un uomo di 60 anni, non c’era ormai più nulla da fare.

Dramma in Valtellina: escursionista precipita per oltre 100 metri

Ancora una tragedia sulle montagne. Questa mattina, un escursionista di 60 anni è morto precipitando da un’altezza di oltre 100 metri.

Il drammatico incidente è avvenuto nei pressi della Croce dell’Olmo, sull’Alpe Scermendone, in provincia di Sondrio.

La vittima era con un amico, che ha immediatamente lanciato l’allarme. Nonostante i soccorsi della squadra del soccorso alpino, per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Un elicottero dell’elisoccorso ha recuperato il corpo dell’escursionista, ma il medico ne ha dichiarato immediatamente il decesso.

Sulle cause dell’incidente mortale sono ora in corso accertamenti. L’amico della vittima è stato ascoltato per cercare di chiarire cosa abbia provocato la caduta del 60enne per oltre 100 metri.

L’ipotesi al momento è che l’uomo abbia messo il piede in fallo, precipitando rovinosamente nel dirupo.

Notizia in aggiornamento.