Smartphone ricondizionati: cosa sapere prima di acquistarli

Ecco alcuni elementi da tenere in conto se decidete di comprare un cellulare di seconda mano. Dalla batteria alle garanzie.

Cellulare
Smartphone bianco – Nanopress.it

Siete intenzionati a cambiare il vostro smartphone e non sapete proprio da dove cominciare? Ecco come scegliere il cellulare con le prestazioni migliori e come riconoscerne uno usato da uno ricondizionato.

Smartphone nuovo, ricondizionato o di seconda mano?

Seppur acquistando un dispositivo totalmente nuovo degli appositi store sia comunque un vantaggio su molti fronti, procurarsi invece un telefono usato potrebbe tornarvi utile per altre svariate ragioni. La differenza ce la spiega Filippo Zucchelli, Marketing Director dell’azienda produttrice di dispositivi ricondizionati Tendervice:

“LA differenza principale sta nel fatto che gli smartphone ricondizionati vengono commercializzati solo dopo aver superato numerosi test hardware e software effettuati in laboratori specializzati, dove se necessario vengono anche effettuate sostituzioni delle componenti usurate o malfunzionanti, nonché la completa igienizzazione.”

Secondo alcuni sondaggi, i consumatori preferirebbero infatti acquistare un ricondizionato poiché garantisce la stessa qualità di un cellulare nuovo ma ad un prezzo più sostenibile, soprattutto per i giovani. Se si è invece alla ricerca di un device usato, è bene sapere prima alcune cose.

Zucchelli infatti continua chiarendo che nessuna garanzia viene fornita all’utente una volta che è stato acquistato il cellulare usato.

Cellulari
Cellulari ricondizionati – Nanopress.it

Un altro vantaggio di questo tipo di acquisto rispetto ad un usato o ad un prodotto nuovo di zecca, oltre al risparmio economico che può arrivare anche fino al 50%, è sicuramente quello legato alla salvaguardia dell’ambiente.

Da uno studio condotto dall’azienda elettronica Kantar, è infatti emerso che il 72% degli intervistati considererebbe l’acquisto online di un dispositivo restaurato proprio per l’economia circolare e la tutela dell’ambiente.

Cosa non fare prima di acquistare un cellulare di seconda mano

Il primo errore è quello di comprare sui siti di annunci o tra privati, dove gli utenti si fanno ingannare dai prezzi stracciati senza verificare l’entità del venditore o le condizioni reali dello smartphone. Informatevi bene prima che sia troppo tardi.

Il secondo errore è invece quello di valutare troppo presto la qualità di un cellulare. In poche parole il prodotto può essere funzionante per le prime settimane di utilizzo, per poi riscontrare già alcuni problemi, come nella maggior parte dei casi la necessità precoce della sostituzione della batteria.